Lapislazzuli usata nell’Antico Egitto: come attivare i suoi poteri curativi

Significato e proprietà del lapislazzuli, una pietra antica venerata dagli egiziani. Conosci i benefici e come attivare (e ricaricare) il suo potere energetico...

lapislazzuli la pietra antica che viene dal cielo

Le pietre semipreziose, come l’ametista, il quarzo rosa e il turchese, offrono una varietà di colori e proprietà uniche. L’ametista, nota per la sua tonalità viola, viene spesso utilizzata per promuovere la calma e la chiarezza mentale. Il quarzo rosa, con il suo colore caratteristico, è comunemente associato all’amore e all’armonia e il turchese, apprezzato per il suo colore blu-verde, è stato storicamente utilizzato per le sue proprietà protettive ed equilibranti.

Nel corso della storia, diverse culture hanno attribuito significati e proprietà metafisiche alle pietre semipreziose. Alcuni credono che queste gemme abbiano poteri curativi e spirituali, influenzando gli aspetti emotivi e fisici di coloro che le possiedono. Uno di essi ha grandi proprietà curative e colpisce per i suoi incredibili colori. Scopri perché gli egiziani lo adoravano e come attivarne gli effetti.

La pietra antica che viene dal cielo

Il lapislazzuli è composto principalmente da lazurite, un silicato di sodio e alluminio e piccole quantità di altri minerali, come sodalite, calcite e pirite.

Il suo nome deriva dal latino ‘lapis’ che significa ‘pietra’ e dall’arabo classico ‘lzaward’ che significa ‘ricciolo del re’.

Questa pietra era venerata dagli egiziani perché somigliava al cielo stellato notturno. Di fronte a ciò, veniva associato al cielo e al soprannaturale. I sacerdoti tingevano i loro vestiti con vernice di lapislazzuli per mostrare il loro status di dei.

Il lapislazzuli una pietra semipreziosa di colore blu intenso e pu avere venature dorate o bianche
Il lapislazzuli è una pietra semipreziosa di colore blu intenso e può avere venature dorate o bianche.

Il lapislazzuli svolgeva un ruolo importante anche nei rituali religiosi, così come nei rituali di esorcismo, dove veniva frantumato e combinato con l’oro.

Inoltre, il lapislazzuli era il materiale principale per la creazione di amuleti, soprattutto nella figura della Verità, che veniva indossata al collo del Sommo Sacerdote egiziano.

Allo stesso modo, il Libro dei Morti egiziano descrive in dettaglio l’importanza del lapislazzuli nei rituali funebri, utilizzando amuleti di questa pietra blu per proteggere il defunto dagli spiriti maligni posizionandoli sul corpo della persona.

Si dice che questa pietra promuova la pace la saggezza e l intuizione
Si dice che questa pietra promuova la pace, la saggezza e
l’intuizione.

Nell’antica Roma, si credeva che il lapislazzuli fosse un potente afrodisiaco e rappresentasse l’amore, la pace e la gioia.

Tra i principali luoghi di estrazione, invece, questa pietra si trova in Afghanistan, Italia, Stati Uniti, Medio Oriente, Egitto e Cile.

Proprietà e benefici del lapislazzuli: come attivare il suo potere energetico?

Come ogni pietra semipreziosa, il lapislazzuli ha alcune proprietà curative che pochi conoscono. Le vengono attribuiti alcuni poteri energetici:

  • Tenere una di queste pietre aiuta a superare la depressione.
  • Allevia i disturbi legati alla gola e alla tiroide, mal di testa ed emicranie.
  • Ti aiuta ad addormentarti e a migliorare il riposo.
  • Riduce significativamente lo stress.
  • Posizionare una pietra di lapislazzuli sotto il cuscino ti consente di addormentarti velocemente.
  • Posizionandolo sulla pancia della donna riduce i dolori mestruali.
Il lapislazzuli una pietra popolare utilizzata nella meditazione e nello yoga
Il lapislazzuli è una pietra popolare utilizzata nella meditazione e nello yoga.

Sebbene questa pietra possa essere utilizzata come amuleto, braccialetto o collana, indossarla appesa offre grandi benefici per la salute. Per poter utilizzare tutte le proprietà che offre questa pietra è necessario ricaricarla.

  1. Per prima cosa bisogna lasciarlo esposto al chiaro di luna per un’intera notte per recuperare le sue energie. Si consiglia che la luna sia piena per maggiori benefici.
  2. Può essere combinato con quarzo rosa o ametista per ritrovare forza.
  3. Per pulire la pietra è necessario riporla in un contenitore di vetro a temperatura ambiente e lavarla delicatamente con sapone bianco.
  4. Quindi, dovrebbe essere rimosso e asciugato con un panno asciutto. In questo modo scompariranno eventuali impurità presenti.