Ametista per Rafforzare l’armonia familiare, Creare pace e Migliorare le relazioni

Scopri tutto sulle proprietà e il simbolismo dell'ametista, una pietra preziosa che trasforma situazioni negative in positive e promuove il benessere emotivo e fisico...

ametista proprieta emotive fisiche

Le pietre preziose vengono utilizzate in gioielleria e, a seconda della procedura e del lavoro svolto, possono valere un sacco di soldi. Ma il valore delle pietre non è solo economico, poiché nel corso della storia hanno avuto rappresentazioni simboliche molto importanti per le diverse culture.

Ametista: proprietà, simbolismo e benefici per il benessere

La pietra ametista prende il nome dagli antichi greci e deriva da Amathystos che significa “non ubriacarsi”. Nell’Antico Egitto queste pietre adornavano le tombe dei faraoni e gli imperatori dell’antica Cina le usavano sotto forma di braccialetti come simbolo di protezione.

Questa pietra è di colore viola, non assorbe lo spettro della luce e appartiene alla famiglia dei silicati. Mostra anche inclusioni chiamate “graffi di tigre” o “strisce di zebra”.

Le pietre acquisiscono caratteristiche simboliche rappresentative in ogni cultura ed epoca. L’ametista è una pietra associata al positivo e le viene attribuito il potere di trasformare l’energia negativa in positiva.

Ametista: la pietra che trasforma le situazioni e mostra il lato positivo della vita

Una delle caratteristiche dell’Ametista è quella di evidenziare il lato positivo della vita, sia nell’ambiente che nel proprio atteggiamento. Pertanto, questa pietra preziosa trasforma situazioni, esperienze e atteggiamenti negativi in ​​atteggiamenti felici, calmi e positivi.

trasformare l energia negativa in positiva

Questa pietra rappresenta la tranquillità, la pace e la serenità. Se una persona si sente male emotivamente, questo minerale tende a calmare il pensiero, riempiendo l’anima di tranquillità. Questo effetto si ottiene semplicemente tenendolo nella mano che non usiamo per scrivere.

L’ametista aiuta anche ad alleviare il corpo dal pesante carico della giornata, dove le situazioni conflittuali che ci circondano possono farci sentire stanchi, esausti, senza energie e incapaci di uscire da quel cerchio generato da routine estenuanti.

Quando la pietra ha un colore viola intenso, il suo effetto si ottiene sulla parte fisica del corpo, ma quando il quarzo si presenta in un colore viola più chiaro, il suo effetto è più energetico ed emozionale.

Esistono diversi colori dell’Ametista, più è intensa più è di qualità, i colori vanno dall’azzurro al viola molto intenso. Per quanto riguarda la dimensione, non è importante, ciò che conta è la sua qualità: per sapere se un’ametista è di qualità basta vedere se le sue punte e la sua struttura sono ben formate.

Ametista: le proprietà emotive e fisiche fornite dal quarzo blu

È altamente raccomandato per la meditazione, dirigendo l’energia in modo che la persona aumenti la propria capacità di concentrazione e riesca ad accendere le energie positive interiori.

E’ utilizzata anche per potenziare la propria intuizione.

meditazione ametista

Per utilizzare questo minerale è importante sapere che bisogna portarlo sempre con sé, può essere portato sotto forma di gioiello o semplicemente la pietra tenuta in borsa o in tasca. L’importante è portarlo ovunque tu vada affinché la sua energia ti accompagni e ti aiuti.

Proprietà emotive dell’Ametista:

  • Disperde le emozioni fantasma delle persone.
  • Aiuta a rilassare le emozioni.
  • Trasmette una sensazione di tranquillità.
  • Migliora il riposo e combatte l’insonnia.
  • Collabora per aumentare la sicurezza delle persone.
  • Serve come supporto in situazioni di perdita di un membro della famiglia.
  • Rafforza l’armonia familiare, crea pace e migliora le relazioni.

Proprietà fisiche dell’ametista:

  • Allevia il mal di testa o l’emicrania.
  • Aiuta con problemi respiratori o polmonari.
  • Combatte i problemi della pelle.

Composizione: questa è la pietra Ametista

La pietra ametista è un minerale naturale che, a seconda della zona, si colora con quarzo trasparente o giallo. La tonalità dipende dalla quantità di ferro che possiede e le sue punte possono degradarsi in quarzo incolore o possono essere più scure.

  • Colore: varia dal viola intenso al viola tenue.
  • Tipologia: ignea, sedimentaria e metamorfica. Varietà di quarzo.
  • Struttura: cristallina esagonale.
  • Composizione chimica: ossidi di ferro e piccole quantità di calcio, magnesio, fosforo, boro, alluminio e alcali.
  • Formazione: vene con abbondante ossido di ferro.
  • Durezza: 7 Moh.
  • Lucentezza: vitro-oleosa.