Scienziati avvertono che disgelo in Antartide cresce a un ritmo pazzesco

La quantità di ghiaccio che circonda l’Antartide sta improvvisamente cadendo da un livello record ai minimi storici, cosa che infastidisce ...

Scienziati avvertono che disgelo in Antartide cresce a un ritmo pazzesco.

La quantità di ghiaccio che circonda l’Antartide sta improvvisamente cadendo da un livello record ai minimi storici, cosa che infastidisce gli scienziati.

I ghiacci galleggianti nel sud del continente sono aumentati costantemente dal 1979 e hanno raggiunto un livello record nel 2014. Ma tre anni dopo, come mostra uno studio della NASA su dati satellitari, l’estensione media annuale del ghiaccio marino dell’Antartide ha raggiunto il suo punteggio più basso, eliminando tre decenni e mezzo di guadagni.

Negli ultimi anni “le cose sono andate ad un ritmo pazzesco”, ha dichiarato Mark Serreze, direttore del National Data and Ice Data Center. In una e-mail, ha chiamato i livelli di ghiaccio che precipitano “un viaggio dalle nocche bianche”.

Serreze e altri esperti esterni hanno detto di non sapere se questo è un problema naturale che scomparirà o un riscaldamento globale a lungo termine che sta finalmente raggiungendo il Polo Sud. L’Antartide non ha mostrato un costante riscaldamento come il suo cugino artico settentrionale.

Cosa succede con il disgelo in Antartide.

“Ma il fatto che un cambiamento così grande possa accadere in così poco tempo dovrebbe essere visto come un’indicazione che la Terra ha il potenziale per un cambiamento significativo e rapido“, ha affermato Waleed Abdalati, scienziato del ghiaccio dell’Università del Colorado.

Scienziati avvertono che disgelo in Antartide cresce a un ritmo pazzesco.

Nelle regioni polari, i livelli di ghiaccio crescono durante l’inverno e si riducono in estate. Intorno all’Antartide, il ghiaccio marino in media era di 4,9 milioni di miglia quadrate (12,8 milioni di chilometri quadrati) nel 2014. Per il 2017, era un minimo storico di 4,1 milioni di miglia quadrate (10,7 milioni di chilometri quadrati), secondo lo studio condotto su Atti della National Academy of Sciences.

La differenza copre un’area maggiore delle dimensioni del Messico. Perdere questo in soli tre anni è “abbastanza incredibile” e più veloce di qualsiasi altra cosa gli scienziati abbiano mai visto prima, ha detto l’autrice dello studio Claire Parkinson, una scienziata del clima della NASA.

Il ghiaccio marino antartico è leggermente aumentato nel 2018, ma è ancora il secondo più basso dal 1979. Anche se il ghiaccio sta crescendo in questo periodo dell’anno in Antartide, i livelli di maggio e giugno di quest’anno sono stati i più bassi registrati , eclissando il 2017, secondo i dati del centro di ghiaccio.

Il ghiaccio che si scioglie sulla superficie dell’oceano non cambia il livello del mare. I non scienziati che rifiutano le scienze del clima tradizionali spesso puntavano il dito sull’aumento del ghiaccio marino antartico per negare o minimizzare la perdita di ghiaccio marino artico.