Pi Greco Day: storia, curiosità e celebrazioni del numero “π”

Scopri la storia e le curiosità sul numero Pi, celebra il Pi Greco Day e condividi la tua passione per la matematica con l'hashtag #PiDay...

Pi Greco Day storia curiosit celebrazioni numero

Il 14 marzo si celebra il Pi Greco Day, una data per celebrare l’esistenza di una costante matematica, che è stata molto significativa nel corso della storia. La data scelta è stata la più rappresentativa del numero 3/14 che tra l’altro è anche la data di nascita del famoso fisico Albert Einstein. È stata la Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti ad approvare l’istituzione di questa “Giornata del Pi Greco” nel 2009.

Qual’è il numero Pi?

Per numero Pi “π” si intende il numero ottenuto dividendo la lunghezza di un cerchio per il suo diametro. È considerato un numero irrazionale, nonché una costante matematica di grande valore. È ampiamente utilizzato per risolvere problemi matematici e fisici e anche nel mondo dell’ingegneria.

Storia del numero Pi

Apparentemente il numero Pi è molto antico. Si ritiene che sia stato utilizzato per migliaia di anni, molto prima dei Babilonesi. Per gli egiziani il numero Pi aveva molto a che fare con la costruzione delle piramidi e anche i cinesi hanno molte storie da raccontare su questo numero straordinario e misterioso.

Grandi scienziati e matematici come Isaac Newton riuscirono a decifrare alcune delle sue cifre. Con il passare degli anni, altri geni della matematica e della fisica furono in grado di calcolare un numero maggiore di cifre. Ad oggi è impossibile calcolare l’area esatta della circonferenza, poiché Pi è un numero infinito.

Alcuni fatti curiosi sul numero Pi

Questo numero enigmatico presenta alcuni fatti curiosi, tra i quali spiccano:

  • È stata una sfida per gli scienziati scoprire i misteri contenuti nel numero Pi. Nel 2014, con l’utilizzo di un moderno computer, hanno potuto scoprire che contiene più di 12,1 miliardi di cifre e che sembra non avere fine.
  • Il numero Pi viene utilizzato per la fabbricazione di orologi e per lo studio dell’astronomia.
  • Con questo numero sono stati battuti alcuni record, come quello del giapponese Akira Araguhci, che nel 2006 recitò 100.000 cifre del numero Pi, trascorrendo 16 ore di fila, fermandosi solo per bere acqua.
  • Il matematico Ludolph Van Ceulen ordinò che le 35 cifre del numero Pi da lui calcolato fossero poste sulla sua lapide.
  • La celebrazione del numero Pí è anche la data che commemora la nascita di Albert Einstein.

Film Pi, l’ordine del caos

Il significato e la fama di questo particolare ed emblematico numero sono stati tali che il mondo del cinema ha voluto portarlo sul grande schermo, con un’opera cinematografica magistrale intitolata Pi – Il teorema del delirio, un film del 1998 diretto da Darren Aronofsky, ed interpretato da Sean Gullette.

Questo film indipendente a basso costo, vincitore del premio alla regia al Sundance Film Festival del 1998, affronta temi metafisici partendo da una logica razionale. Caratterizzato da telecamere a spalla, pellicole bianco e nero dal contrasto intenso, montaggio veloce e colonna sonora con artisti come Orbital e Aphex Twin, il film ha ottenuto successo a livello internazionale.

Come celebrare il giorno del numero Pi?

Il Pi Number Day è una data ideale per pubblicizzare l’importanza di un numero che sembra non avere fine, ma è presente in molti ambiti degli eventi quotidiani.

Che tu ci creda o no, il numero Pí ha infinite funzioni nella nostra vita, poiché viene applicato al mondo di Internet, del computer, del telefono cellulare e persino dei segnali GPS. Per questo non fa male riconoscergli i tanti benefici di cui oggi beneficiamo.

Un modo per festeggiare è espandere la nostra conoscenza su questo argomento interessante. Possiamo anche utilizzare diversi social network per inviare foto o video che celebrano questo giorno.

Allo stesso modo, ti invitiamo a condividere un aneddoto o i tuoi commenti attraverso l’hashtag #PiDay.