La Malattia Mentale può essere trattata con il Mindfulness?

La consapevolezza (mindfulness) è diventata una pratica comune grazie alla pandemia e all’aumento del carico di lavoro. Esistono migliaia di account sui social media che ti insegnano come calmare [...] ..

La Malattia Mentale può essere trattata con il Mindfulness?

La consapevolezza (mindfulness) è diventata una pratica comune grazie alla pandemia e all’aumento del carico di lavoro. Esistono migliaia di account sui social media che ti insegnano come calmare la mente e ridurre lo stress in qualsiasi luogo o circostanza. E ci sono anche scienziati che già la considerano una tecnica psicologica per analizzare emozioni e pensieri. Ma può curare la malattia mentale?

Terapia Mindfulness

La Malattia Mentale può essere trattata con il Mindfulness?

Tutta la terapia dovrebbe garantire almeno il miglioramento di un grave problema di salute nella società. Soprattutto perché ogni tecnica è creata appositamente per trattare una condizione. Terapia psicodinamica per il trattamento dei disturbi della personalità, terapia comportamentale per ridurre i problemi di interazione come l’ADHD e così via.

Il mindfulness, in teoria, è stata creata per promuovere il benessere emotivo attraverso la meditazione. Tuttavia, nessuna ricerca scientifica ha confermato che tale pratica migliori le interazioni sociali, l’accettazione personale o la percezione della realtà, che fanno parte di questo stato d’animo.

Al contrario, ciò che si vede di più nelle persone che praticano la mindfulness è una riduzione dello stress.

Uno studio recente ha mostrato che i programmi medici incentrati su questa pratica di “consapevolezza” riducevano il cortisolo nel sangue. Questo perché distoglie la mente dalle preoccupazioni quotidiane, dai ricordi e dalle paure future per un paio di minuti. Abbastanza in modo che la respirazione sia regolata e il flusso sanguigno smetta di inviare l’ormone dello stress.

Pertanto, non funziona come terapia del benessere, ma la consapevolezza potrebbe essere utile nel trattamento delle malattie mentali legate allo stress.

La consapevolezza può curare alcune malattie mentali, ma molto poche

La consapevolezza può curare solo poche malattie mentali

Una revisione completa su pazienti clinici ha rivelato che la consapevolezza migliora la depressione lieve, così come l’ansia, la fobia sociale e i disturbi dell’attenzione in cui si abusa dei farmaci. Ma in nessuno dei due casi si è rivelata migliore delle psicoterapie tradizionali.

In effetti, con i disturbi psicotici, la mindfulness non era affatto efficace.

I gravi disturbi della salute mentale, come la schizofrenia, sono caratterizzati da allucinazioni e delusioni. Con cui rilassare la persona non basta. È necessario utilizzare farmaci antipsicotici e monitorare costantemente il paziente.

Ora, se si tratta di un caso di depressione a causa del Covid-19, di una crisi familiare o di problemi di rendimento scolastico, la consapevolezza può essere una buona opzione.

Almeno per evitare che il problema peggiori.

Naturalmente, purché si tratti di programmi medici specializzati, in cui sono incluse sessioni di consapevolezza guidata per superare quella malattia mentale.

Le applicazioni mindfulness che possiamo scaricare dai nostri telefoni cellulari hanno un effetto meno positivo. O anche negativo, a seconda della persona.

Solo la consapevolezza supervisionata protegge la salute mentale

Solo la consapevolezza supervisionata protegge la salute mentale

Uno studio su oltre 47 mila partecipanti ha confrontato gli effetti degli interventi di mindfulness medica e le applicazioni specializzate in questa pratica. Alla fine della ricerca, si è concluso che qualsiasi intervento di mindfulness basato sul telefono cellulare non aveva alcun senso.

Non perché fossero inutili, poiché i risultati indicavano che il 55% aveva moderato la propria ansia con loro, era perché generavano un lievissimo cambiamento. Le persone che leggono libri, giocano o ascoltano musica al telefono hanno ridotto i sintomi dello stress fino al 20% in più. Con il quale è più consigliabile seguire alcune di queste pratiche, invece di utilizzare applicazioni di mindfulness.

In effetti, una recente meta-analisi di questo studio ha rivelato che 6000 partecipanti hanno avuto esaurimenti nervosi dopo aver applicato i consigli di una delle app. Un rischio inutile per la nostra salute mentale in questo momento in cui il mondo è un disastro.

Quindi, rispondendo alla domanda iniziale, il mindfulness può curare la malattia mentale. Ma solo depressione e ansia. E solo sotto la supervisione di uno specialista.


Riferimenti esterni:

  • Quanto è efficace la mindfulness per il trattamento della malattia mentale? E per quanto riguarda le app? [Titolo originale: How effective is mindfulness for treating mental ill-health? And what about the apps?] > link esterno.
  • Come prendersi cura della propria salute mentale usando il mindfulness [Titolo originale: How to look after your mental heatlh using mindfulness] > link esterno.