Kumulus-1, il generatore d’acqua atmosferico che produce fino a 30 litri di acqua potabile al giorno

Gli ingegneri tunisini hanno appena sviluppato una tecnologia che genera acqua potabile da… l’aria. Questa invenzione potrebbe essere una soluzione per alleviare la carenza di acqua potabile in alcune [...] ..

kumulus 1 video

Gli ingegneri tunisini hanno appena sviluppato una tecnologia che genera acqua potabile da… l’aria. Questa invenzione potrebbe essere una soluzione per alleviare la carenza di acqua potabile in alcune parti del mondo.

Il team di Kumulus-1 ha progettato una macchina che converte l’umidità in acqua potabile. Questa macchina fornisce l’accesso a una fonte di acqua potabile sicura e stabile, anche in zone aride come il deserto del Nord Africa. L’azienda fornisce i dispositivi a scuole e città prive di acqua pulita. Lo offrono anche a fabbriche, uffici e hotel nel tentativo di ridurre l’uso di acqua in bottiglia di plastica.

💦 Replica la rugiada mattutina

Kumulus-1 riproduce il fenomeno della rugiada mattutina. Catturando l’umidità dall’aria e condensandola, la macchina la trasforma in acqua. Nella parte superiore, un filtro di pulizia rimuove i contaminanti dall’aria per garantire la potabilità del liquido che fuoriesce.

💦 Una soluzione sostenibile per una sfida globale

La prima macchina, simile a un grande cubo bianco, è stata installata in una scuola nella cittadina rurale di El Bayadha, una zona senza sbocco sul mare al confine con l’Algeria, dove l’accesso all’acqua rimane limitato.
Acclamata come una soluzione miracolosa, la nuova fonte d’acqua è vista come una vera speranza in quanto è in grado di produrre fino a 30 litri di acqua al giorno.

Tuttavia, la macchina non può essere utilizzata al momento.

Almeno non prima della sua approvazione da parte delle autorità tunisine. Tuttavia, se questo test dovesse risultare positivo, Kumulus-1 diventerebbe uno strumento rivoluzionario.

Secondo il loro sito web, il Kumulus-1 è un generatore di acqua atmosferica (AWG) che produce da 20 a 30 litri di acqua potabile al giorno. È una macchina totalmente autonoma, facile da trasportare e semplice da montare e mantenere.

💦 Come funziona

L’aria entra nella macchina e passa attraverso il primo filtro dell’aria per pulirla dai contaminanti. Poi, mentre l’aria si raffredda, l’acqua in essa contenuta condensa sulle superfici interne della macchina, da dove può essere raccolta in un serbatoio dell’acqua. La sua forma paffuta può entrare in un secchio da 1 m3 ed essere dotata di un pannello solare fotovoltaico, rendendolo completamente autonomo. Questo progetto mira ad alleviare la carenza di acqua potabile e ridurre i rifiuti di plastica.