Catastrofe: Scioglimento habitat provoca la morte dei Pinguini Imperatori

Quasi tutti i discendenti di una delle più importanti colonie di pinguini imperatori sono morti a causa della fusione del loro...

Catastrofe: Scioglimento habitat provoca la morte dei pinguini imperatori.

Quasi tutti i discendenti di una delle più importanti colonie di pinguini imperatori sono morti a causa della fusione del loro habitat negli ultimi tre anni, secondo uno studio pubblicato giovedì che descrive questo caso come “catastrofico“.

La colonia di Halley, nel mare di Weddell in Antartide, era fino a poco tempo la seconda più grande colonia di pinguini imperatori nel mondo, con fino a 25 mila coppie che crescono ogni anno.

Ma le immagini satellitari studiate dal British Antarctic Research Center (BAS) hanno dimostrato che nel 2016, un anno caratterizzato da un clima particolarmente caldo e tempestoso, il ghiaccio su cui i pinguini crescono i loro bambini ha ceduto, uccidendo quasi tutti i piccoli.

Questo fenomeno si è ripetuto nel 2017 e nel 2018. Di conseguenza, questa colonia “è quasi scomparsa”, secondo BAS. “Abbiamo monitorato la popolazione di questa colonia e altre colonie nella regione negli ultimi 10 anni, utilizzando immagini satellitari ad alta definizione”, ha spiegato Peter Fretwell di BAS.

“Queste immagini hanno chiaramente dimostrato un catastrofico fallimento nella riproduzione di questo sito negli ultimi tre anni”, ha aggiunto.

Il team di ricerca ha osservato un netto aumento delle dimensioni di una colonia vicina, Dawson Lambton, suggerendo che molti degli uccelli di Halley sono migrati in un luogo più sicuro.

Secondo Phil Trathan, esperto di BAS, non è possibile affermare senza alcun dubbio che lo scioglimento dei ghiacci a Halley Bay è legato ai cambiamenti climatici. “Ma questo fallimento nella riproduzione di questo sito non ha precedenti”, ha detto.

Il pinguino imperatore è il più grande di tutti i pinguini, ma è particolarmente vulnerabile ai cambiamenti climatici. Le loro popolazioni potrebbero diminuire fino al 70% entro la fine del secolo.


Scritto da Redazione Breaking News, Aggiornato a venerdì 17 Maggio 2019, Pubblicato in Scienza