3BOX

La notizia diventa virale

2035 è la Scadenza per agire contro i Cambiamenti Climatici

Se i governi non agiscono in modo decisivo e fermo per combattere il cambiamento climatico, nel 2035 l’umanità potrebbe attraversare un punto di non ritorno. Da quel momento le possibilità di limitare il riscaldamento globale a 2°C nel 2100 sarebbero ridotte ad una missione quasi impossibile.

2035 è la Scadenza per agire contro i Cambiamenti Climatici.

A dirlo sono gli esperti che hanno pubblicato alcuni mesi fa la loro investigazione su Earth System Dynamics, e dove viene mostrata come la scadenza per limitare il riscaldamento a 1,5°C è già stata superata. Si deve quindi intraprendere un’azione radicale sul clima.

Gli scienziati stavano cercando l’ultimo anno possibile per iniziare a ridurre fortemente le emissioni di gas serra prima che sia troppo tardi ed evitare quindi pericolosi cambiamenti

climatici. “C’è ancora molto poco tempo prima che gli obiettivi di Parigi diventino inattuabili anche con drastiche strategie di riduzione delle emissioni”, afferma Henk Dijkstra, professore all’Università di Utrecht (Paesi Bassi).

Secondo il team di ricerca, supponendo che potremmo aumentare la quota di energia rinnovabile del 2% ogni anno, dovremmo iniziare a farlo prima del 2035 (il punto di non ritorno). Se riducessimo le emissioni ad un ritmo più veloce, ad esempio aumentando la percentuale di energia rinnovabile del 5% all’anno, potremmo aumentare il termine di ulteriori 10 anni. Dobbiamo agire in fretta se vogliamo salvare il futuro dei nostri figli.


Scritto da Redazione Breaking News, Aggiornato a lunedì 31 Dicembre 2018, Pubblicato in Attualità