Università basata sulla conoscenza indigena in Guatemala

Il mondo sta cambiando e la riscoperta delle nostre origini è alla base per la nuova evoluzione. La Ixil University ...

Università basata sulla conoscenza indigena in Guatemala.

Il mondo sta cambiando e la riscoperta delle nostre origini è alla base per la nuova evoluzione. La Ixil University di Guatemala mette in pratica un mirabile progetto di apprendimento basato sulla loro conoscenza ancestrale ereditata.

In una lotta permanente per il riconoscimento del loro stile di vita e in favore di una realtà più organica, le comunità originali hanno portato importanti progetti sociali. In questo modo, gli indigeni hanno trasceso più sfere della modernità, dimostrando che la conoscenza della cultura può contribuire ai nuovi tempi in modo sorprendente.

Un’area degna di nota è l’educazione, o meglio, i metodi di apprendimento che sono stati condivisi da alcune culture in America, che sono molto diversi dal sistema occidentale che conosciamo oggi. Questo è il caso della Ixil University, un modello unico di istituzione educativa (se così si può chiamare) che va oltre le concezioni occidentali e supera di gran lunga i nostri paradigmi pedagogici.

Una metodologia che fonde la pedagogia critica e la visione del mondo ancestrale.

Questa università si trova negli altopiani del Guatemala settentrionale. È stata fondata nel 2011 ed è gestito da una comunità di giovani Maya Ixil. Attraverso un programma canalizzato dalla Fondazione Maya e intitolato “Accesso alla terra per una vita rurale dignitosa“, è stato permesso di generare un metodo di apprendimento basato su una visione del mondo ancestrale: la tradizione di xula’.

Diventando strumenti pedagogici occidentali e persino di modello istituzionale universitario che fino a poco tempo fa era inaccessibile, questi popoli indigeni hanno generato un paradigma educativo attorno a xula’, che è fondamentalmente l’atto di scambio di lavoro per lavoro.

Una concezione simile a quella del baratto o del tequio acquista una forma diversa in questa università, dove non si limitano più allo scambio di lavoro, ma anche alla conoscenza acquisita. Un altro fatto interessante è che questa Università pone la tradizione verbale al di sopra di quella scritta, vale a dire che la sua enciclopedia istituzionale è in effetti la conoscenza ancestrale ereditata, gli anziani della comunità e un dizionario indelebile di valori.

L’Università prepara i suoi studenti con la stessa pratica.

Inoltre, li introduce in un modello in cui il lavoro degli studenti genererà benefici per la comunità. Nella Ixil University puoi studiare diverse carriere legate all’agricoltura, che è la principale fonte di reddito per la comunità.

Quindi, coprono le lauree tecniche in sviluppo rurale. Ma, cosa più importante, si rendono conto che l’agricoltura non deve contraddire l’educazione formale o i suoi paradigmi: puoi lavorare sul campo stimolando, allo stesso tempo, una più profonda conoscenza teorica di esso, per aiutare, ad esempio, a risolvere i problemi che l’agricoltura attualmente genera per l’ambiente.

Progetti come la Ixil University non smettono di ricordarci che l’educazione organica è una forma di resistenza al paradigma moderno che, oltre a contribuire a una formazione dignitosa, come esseri umani, a volte è sfavorevole per il nostro sviluppo.

I giovani Maya Ixil ha trovato il modo migliore per combinare la pedagogia critica e partecipativa dell’Occidente. La sua metodologia sottolinea la tradizione verbale e il diritto di parlare e promuove un’educazione più orizzontale che verticale, in cui la partecipazione della comunità è una figura chiave.

Non c’è dubbio che, nelle pratiche e nelle proposte di queste popolazioni indigene, c’è un mondo al quale dobbiamo prestare attenzione.

Publiée par Universidad Ixil sur Lundi 18 juin 2018