Trucchi di Magia creano Bambini più creativi

I bambini che imparano la magia superano i loro coetanei in termini di creatività. I trucchi migliorano il pensiero laterale, favorendo soluzioni alternative ai problemi...

Trucchi di Magia creano Bambini più creativi

Imparare a eseguire trucchi magici rende i bambini più creativi, secondo un nuovo studio dell’Università dell’Hertfordshire. Poiché i trucchi magici implicano lo sviluppo del pensiero laterale, stimolano simultaneamente l’implementazione di soluzioni insolite per diversi problemi da risolvere.

Secondo gli scienziati, i migliori risultati ottenuti nei test di creatività dai bambini che hanno eseguito trucchi magici nella ricerca mostrano che questo tipo di attività dovrebbe essere preso in considerazione nell’ambiente scolastico.

La creatività è un’abilità chiave nella vita adulta. Secondo una dichiarazione, il suo incoraggiamento fin dalla tenera età può generare molteplici risultati positivi nelle persone e nella società in generale. La ricerca britannica è stata recentemente pubblicata sulla rivista PeerJ.

Bambini più creativi

I ricercatori hanno condotto un esperimento con un gruppo di bambini di età compresa tra i 10 e gli 11 anni. In primo luogo, hanno dovuto completare un test di creatività che consisteva nel pensare a vari usi per gli oggetti che vengono utilizzati nella vita di tutti i giorni.

Successivamente, è stato insegnato loro un trucco magico relativamente semplice: dovevano mostrare un cubo di colore e chiedere alle persone di selezionare una tonalità, che poi sono riusciti magicamente a indovinare.

Al termine della sessione magica, i bambini hanno sostenuto per la seconda volta il test iniziale di creatività. Confrontando i risultati di questa esperienza con i test di creatività sviluppati da un altro gruppo di bambini impegnati in un laboratorio d’arte, i “piccoli maghi” hanno ottenuto tassi molto più alti.

La magia crea bambini più creativi

Allo stesso tempo, i ricercatori hanno evidenziato che al di là del confronto tra i gruppi, la cosa più importante è che l’apprendimento del trucco magico ha aumentato significativamente i punteggi di creatività dei bambini. Notevole il miglioramento tra i risultati del test iniziale e quello effettuato dopo il trucco.

Qual’è il motivo di questo aumento delle soluzioni creative? Secondo i ricercatori, la magia richiede un ulteriore sviluppo del pensiero laterale.

Questo tipo di pensiero ti incoraggia a vedere le cose da prospettive non convenzionali, stimolando uscite insolite o scorciatoie per tutti i tipi di problemi.

Uscire dalle strutture rigide

In termini generali, il pensiero laterale è un modo specifico di strutturare processi di pensiero che cercano soluzioni attraverso strategie o algoritmi insoliti o non ortodossi. Tipicamente, questi tipi di alternative ai problemi sarebbero ignorati nei processi di pensiero logici o convenzionali.

La proposta è quella di uscire dagli schemi tradizionali e dalle soluzioni comuni, per vedere il “lato nascosto” che ci sfugge o quello che si nasconde sotto la punta dell’iceberg.

Allo stesso modo, gli scienziati hanno indicato che esiste un bisogno sociale di stimolare questo tipo di pensiero laterale o creativo fin dalla tenera età. In un mondo sempre più complesso e problematico, le soluzioni spesso sembrano venire al di fuori del pensiero strutturato.

Di conseguenza, hanno espresso che la magia potrebbe anche essere incorporata come laboratori o attività complementari all’interno delle proposte scolastiche. Per il professor Richard Wiseman, autore principale dello studio, “imparare i trucchi magici sarebbe un modo conveniente, pratico e divertente per insegnanti e genitori per stimolare la creatività dei bambini. Forse in futuro la magia entrerà a far parte del programma scolastico”, ha concluso.


Fonte: Conjuring up creativity: the effect of performing magic tricks on divergent thinking [Richard Wiseman1, Amy Wiles and Caroline Watt. Rivista PeerJ 2021].