E’ un neonato la persona più giovane al mondo con Coronavirus

Per la prima volta, hanno diagnosticato ad un neonato il coronavirus 2019-nCoV in Cina, secondo quanto riferito dalla BBC citando ...

E' un neonato la persona più giovane al mondo con Coronavirus.

Per la prima volta, hanno diagnosticato ad un neonato il coronavirus 2019-nCoV in Cina, secondo quanto riferito dalla BBC citando le autorità del gigante asiatico. Il bambino è nato il 2 febbraio a Wuhan, dove è stato registrato il primo focolaio di coronavirus. La malattia è stata diagnosticata 30 ore dopo la nascita del bambino, ma finora non è chiaro esattamente come sia stata diffusa: se lo ha fatto mentre era nel grembo materno o era in stretto contatto con sua madre dopo la nascita.

Secondo un articolo pubblicato il 5 febbraio, pubblicato sulla rivista medica JAMA, la categoria di età media dei pazienti infetti dal nuovo coronavirus 2019-nCoV varia tra 49 e 56 anni. Infatti, attualmente non ci sono molti bambini infetti: lo stesso è accaduto durante due precedenti focolai di coronavirus, il MERS-CoV, che causa la sindrome respiratoria del Medio Oriente, e la SARS, il coronavirus, che causa la SARS.

Il bambino è nato da una donna con la malattia già diagnosticata ed è ancora poco chiaro esattamente come il patogeno sia sorto nel bambino. Da un lato, avrebbe potuto essere trasmesso anche dall’utero, ma dall’altro, la malattia è stata diagnosticata solo dopo 30 ore, quindi il bambino avrebbe potuto essere infettato entrando in contatto con la madre dopo la nascita.

Al momento le condizioni del bambino (nato con 3,25 chili) sono state classificate come stabili e i medici stanno studiando la sua situazione.

In questo articolo puoi seguire in diretta online l’andamento dell’epidemia con la “Mappa diffusione Coronavirus Cina nel Mondo con Google Maps”.