Moto elettrica RGNT NO1, tra retrò e futuro

Le motociclette elettriche sono state introdotte sul mercato a grande velocità e per questo abbiamo modelli di tutti i tipi. ...

Moto elettrica RGNT NO1, tra retrò e futuro.

Le motociclette elettriche sono state introdotte sul mercato a grande velocità e per questo abbiamo modelli di tutti i tipi. Oggi parleremo di minimalismo e funzionalità, caratteristiche del famoso design svedese.

In questo senso, abbiamo visto come la società svedese RGNT Motorcycles mescola il suo utilizzo di questa tendenza con la più sofisticata tecnologia di comunicazione cloud e gli aggiornamenti OTA (On The Air) per darci RGNT NO 1, un modello presentato a gennaio 2019 durante la fiera MC Mässan tenutasi a Göteborg. Questo è uno degli eventi più importanti in Svezia per l’esposizione della migliore locomozione a due ruote.

Successivamente, è stato realizzato un campione del prototipo di produzione finale, in cui la sua promettente incursione sul mercato poteva essere vista l’anno successivo.

Attraverso le immagini che fanno parte della campagna di apertura è possibile apprezzare un design della batteria e un’estetica più elaborata. Per quanto riguarda le specifiche meccaniche, queste sono state leggermente modificate, pur mantenendo le stesse funzionalità di quelle presentate lo scorso anno al suo debutto.

Per il suo design, i produttori hanno scelto di dare alla RGNT NO 1 un aspetto simile a quello delle motociclette classiche. Questo, grazie alla presenza di un telaio in acciaio, doppi ammortizzatori posteriori cromati, una forcella telescopica anteriore standard e ruote a raggi da 18 pollici di diametro.

Per la parte superiore, è stato assegnato un serbatoio di gas falso, il cui spazio è stato organizzato per installare il caricabatterie e lasciare un piccolo spazio che può essere utilizzato come deposito.

Passando al motore di RGNT NO 1, si trova nel mozzo della ruota posteriore, essendo dotato di una potenza nominale di 8 kW che può essere aumentata a 11 kW in situazioni specifiche.

Aggiunto a questo, il RGNT NO 1 presenta una capacità maggiore rispetto a quella esposta nel precedente prototipo, con 7,7 kWh, dando così a questa moto la possibilità di raggiungere un’autonomia di 150 chilometri su ciascun carico, permettendoti di viaggiare ad una velocità di 125 km/h. così puoi navigare in sicurezza su strade urbane, autostrade e strade.

Uno dei miglioramenti più notevoli rispetto al design precedente è stato quello del picco sporgente nella parte inferiore del telaio, che viene mostrato qui con un aspetto più pulito e uniforme.

Coloro che sono interessati all’acquisizione della versione base di RGNT NO 1 senza accessori sarà in grado di farlo attraverso un costo di 10500 euro. C’è la possibilità di prenotare il modello effettuando un pagamento di 150 euro, essendo attualmente accessibile in paesi dell’Unione Europea, nonché Svizzera e Norvegia i cui distributori locali riceveranno le spedizioni tra i mesi di luglio e agosto.

E tu? Quale preferisci tra questa e la Moto elettrica KATALIS EV500?

Fonte: https://rgnt-motorcycles.com.