Muore il primo cane con diagnosi di Coronavirus COVID-19

Il cane, che apparteneva a un paziente covid-19, era in quarantena obbligatoria in una struttura governativa dal 26 febbraio ed è tornato a casa sabato scorso....

Muore il primo cane con diagnosi di coronavirus covid-19.

Il primo cane al mondo a cui è stato diagnosticato il nuovo coronavirus è morto lunedì a Hong Kong. Era di razza pomeriana, di 17 anni, che apparteneva a un paziente guarito da covid-19.

Un portavoce del Dipartimento dell’Agricoltura, della Pesca e della Conservazione della città (AFDC) ha annunciato che il proprietario ha informato l’agenzia che il suo animale domestico era morto il 16 marzo, ma “ha detto che non era disposta a [consentire ] un’autopsia per esaminare la causa della morte”.

Come riferisce il South China Morning Post (link fonte), la donna di 60 anni è stata ricoverata in ospedale il 25 febbraio. Si riprese e tornò a casa l’8 marzo. Il cane era in quarantena obbligatoria in una struttura governativa dal 26 febbraio ed è tornato a casa sabato scorso.

L’animale è stato testato per il coronavirus più volte durante la sua quarantena. Un totale di cinque test dei suoi campioni nasali e orali hanno dato risultati “deboli positivi” per il virus, secondo il rapporto.

Tuttavia, i test, condotti il 12 e 13 marzo, hanno mostrato che i campioni del cane erano negativi. Fu allora quando l’AFDC gli permise di lasciare il centro e tornare a casa.

Il mio animale domestico può infettarmi con covid-19?

Sebbene questo caso di un cane infetto a Hong Kong sia stato registrato dai medici, l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) osserva che fino ad oggi non ci sono prove conclusive che un cane, un gatto o un animale domestico possa trasmettere la malattia.

Covid-19 si diffonde principalmente attraverso le goccioline prodotte da una persona infetta tossendo, starnutendo o parlando, spiega l’OMS. L’agenzia sottolinea inoltre che si tiene aggiornato con le ultime ricerche in merito e con altre questioni relative al nuovo coronavirus e fornirà informazioni aggiornate sulle conclusioni ottenute.