Cervello ridotto del 10% e altri cambi del corpo per la tecnologia

Secondo la rivista Discover Magazine, il cervello umano si è ridotto del 10% negli ultimi 20 mila anni. L’avvento della ...

Cervello ridotto del 10% e altri cambi del corpo per la tecnologia.

Secondo la rivista Discover Magazine, il cervello umano si è ridotto del 10% negli ultimi 20 mila anni. L’avvento della recente tecnologia, però, ha cambiato radicalmente la nostra vita anche in altri 4 aspetti di una certa importanta, tanto che, secondo gli scienziati, sta producendo cambi importanti al corpo umano.

Alcune ricerche medico scientifiche hanno stabilito la possibilità che il rapido cambio tecnologico che la nostra società sta vivendo, stia anche causando cambi visibili nella nostra fisionomia.

Strano osso dietro al cranio.

Ecco che allora sembra stia crescendo una punta ossea nel cranio. Secondo uno studio dell’Università The Sunshine Coast in Australia, una persona ogni quattro tra i 18 e i 30 anni sta sperimentando questo tipo di crescita ossea. Si crede que questa modifica nello scheletro umano si deve all’uso di telefoni cellulari e tablets: all’inclinare la testa per leggere il video, stiriamo il collo mantenendo la testa verso avanti e in basso.

Ossa più leggere.

L’essere umano può camminare fino a 30 Km al giorno, però ogni giorno siamo più sedentari a causa del trasporto e le telecomunicazioni. Quando non utilizziamo i muscoli del nostro corpo, perdiamo anche la principale incentivo per rendere le nostra ossa più forti. Uno studio antropologico dell’Università di Potsdam ha scoperto che le ossa dei bambini in Germania, sono sempre più piccoli e leggeri.

Denti storti per l’alimentazione.

Grazie alla tecnica agricola mangiamo sempre più leggero e soave. Masticare meno indebolisce muscoli e mandibola. Per questo i giovani hanno denti più storti, come assicura una ricerca dell’Università Statale di New York.

Tuttavia, a causa di questi cambi nella mandibola, gli scienziati prevedono che non saremo più capaci di pronunciare le lettere F e V.

Sviluppo anomalo del pollice e della mano.

L’uso del telefono cellulare o smartphone ha superato quello del computer. La forma nella quale sosteniamo il cellulare produce tensioni meccaniche in certi punti provocando cambio muscolari. Il Collegio statunitense di reumatologia assicura che questa tendinite potrebbe modificare la mano dell’essere umano.

Cervello più piccolo.

La grandezza del cervello non è solo associato all’intelligenza, ma anche all’uso dei muscoli che controlla. Con le nuove tecnologie abbiamo bisogno di fare molto meno attività per sopravvivere. Secondo la rivista Discover Magazine, il cervello umano, negli ultimi 20 mila anni, si è ridotto del 10%.

Conclusioni.

Nel confrontare i pro e i contro dell’uso di certa tecnologia, si dovrebbe tenere in mente di come ci vedremo in futuro davanti allo specchio. Abitudini come lo stile di vita sedentario o il consumo eccessivo di Internet attraverso i dispositivi mobili generano cambiamenti nel corpo umano. Lo sviluppo agricolo, industriale ed elettronico scolpisce i corpi degli esseri umani. Nel bene o nel male?