L’ondata di calore in USA e Canada deforma strade e fonde i cavi

La città di Lytton, nella Columbia Britannica, ha battuto per il terzo giorno consecutivo il record della temperatura più alta mai osservata in Canada. Questo martedì sono stati registrati [...] ..

L'ondata di calore in USA e Canada deforma strade e fonde i cavi

  • La città di Lytton, nella Columbia Britannica, ha battuto per il terzo giorno consecutivo il record della temperatura più alta mai osservata in Canada. Questo martedì sono stati registrati 49,5°C.

La “cupola di calore” che venerdì ha coperto il Canada occidentale e gli Stati Uniti nordoccidentali ha già causato dozzine di morti e stabilito diversi record di temperatura. Nel frattempo, i residenti delle aree colpite hanno condiviso immagini sui social media che mostrano la portata del disastro.

In particolare, il sistema tranviario di Portland (Oregon, USA) ha mostrato le foto di un cavo il cui rivestimento si è sciolto, presumibilmente a causa del calore ambientale. “Nel caso ti stia chiedendo perché stiamo interrompendo il servizio durante il giorno, questo è ciò che il calore sta facendo ai nostri cavi di alimentazione”, ha osservato la società.

Da parte sua, il portavoce della Washington State Patrol Rocky Oliphant ha pubblicato le fotografie di una strada vicino alla città di Everson che “si deforma e non è sicura da percorrere”. A causa della deformazione, il percorso è stato chiuso, ha avvertito l’ufficiale.

Dall’altra parte del confine, una residente di Vancouver (British Columbia, Canada) ha condiviso l’immagine di una candela piegata dal calore all’interno della sua casa. “Nel caso qualcuno si chiedesse quanto fa caldo a Vancouver in questo momento, una candela nel mio soggiorno si è sciolta spontaneamente oggi”, ha scritto il netizen. Un’altra donna, anche lei di Vancouver, ha messo dei biscotti crudi sotto il parabrezza della sua auto.

(adsbygoogle=window.adsbygoogle||[]).push({})
Secondo lui, erano cotti lì perfettamente.

A sua volta, un utente di Seattle ha pubblicato la fotografia di un supermercato con gli scaffali refrigerati quasi vuoti e ricoperti di polietilene. “Fa così caldo qui a Seattle, che il nostro negozio di alimentari ha coperto cibi freddi o eliminato ciò che non può essere tenuto abbastanza freddo”, ha spiegato in seguito che la temperatura ha raggiunto i 42,2 gradi Celsius quel giorno.

Ondata di caldo estremo

L’ondata di caldo, che interessa anche il Nord Ovest, ha fatto salire le temperature di 10-15 gradi più alte del normale in questo periodo dell’anno. In particolare, ha fatto battere per il terzo giorno consecutivo la città di Lytton, nella Columbia Britannica, il record per la temperatura più alta mai osservata in Canada. Questo martedì sono stati registrati 49,5 gradi Celsius.

Il Canada occidentale e il nord-ovest americano non sono le uniche regioni al mondo che registrano temperature insolitamente elevate. Anche la capitale russa Mosca sta vivendo un’ondata di caldo, battendo il record di temperatura giornaliero stabilito nel 1917 la scorsa settimana.