Lime implementa Visione Artificiale per rilevare Bici e Scooter sul marciapiede

Dalla sua fondazione nel gennaio 2017, Lime è diventata una delle aziende con la più grande presenza nel mercato dei veicoli elettrici condivisi al mondo. In questo senso, Lime [...] ..

Lime Visione Artificiale Bici Scooter marciapiede

Dalla sua fondazione nel gennaio 2017, Lime è diventata una delle aziende con la più grande presenza nel mercato dei veicoli elettrici condivisi al mondo. In questo senso, Lime ha un gran numero di biciclette elettriche e scooter per il noleggio a breve termine da parte di utenti in più di 200 città in tutto il mondo.

È stato recentemente annunciato che l’azienda prevede di implementare la tecnologia dei sistemi avanzati di assistenza alla guida (ARAS), che si riferisce a una piattaforma di visione artificiale che sfrutterà le telecamere per rilevare quando un utente circola sul marciapiede a bordo della bicicletta o dello scooter. In questo modo verrà prodotto un avviso che avviserà l’utente dell’irregolarità di tale azione e il suo veicolo verrà frenato.

Lime spera di testare questa misura all’inizio di agosto su circa 400 scooter nell’area di San Francisco e Chicago, anche se questo sarebbe solo temporaneo fino alla metà di quel mese.

Successivamente, l’azienda amplierà la sperimentazione di questa tecnologia in sei città, inclusa Parigi, che è stata scelta da Lime per dimostrare questa tecnologia e testarne le capacità.

Il motivo di Lime con l’implementazione dell’ARAS sta nel fatto che nelle città vengono spesso accusate le aziende di micromobilità, così come gli automobilisti, per aver utilizzato i marciapiedi per circolare, facendo sì che questa e altre società, in risposta, prendano l’iniziativa di implementare alcune tecnologie basate su ARAS.

Prima di impegnarsi nella propria tecnologia ARAS, Lime ha testato sistemi di visione artificiale di terze parti per determinare quanto fosse fattibile per la propria attività. Una volta previsti i rischi, Lime ha deciso di dare il massimo con un proprio sistema, che sarà il primo basato su una telecamera che rileverà il momento in cui l’utente circola con lo scooter sul marciapiede.

Joe Kraus, presidente di Lime, sottolinea che la decisione di implementare la visione artificiale per i propri veicoli è molto più conveniente a lungo termine rispetto all’uso del GPS, oltre ad essere più versatile in termini di usi che possono essere dato ad esso in futuro.