Google I/O 2020 cancellato per il Coronavirus

Google ha annunciato che il suo evento di sviluppo, Google I/O, è stato annullato a causa del Coronavirus. Tutto era ...

Google I/O 2020 cancellato per il Coronavirus.

Google ha annunciato che il suo evento di sviluppo, Google I/O, è stato annullato a causa del Coronavirus. Tutto era già organizzato, compreso i biglietti d’entrata in vendita. Tuttavia, seguendo le raccomandazioni dell’OMS, Google ha deciso di annullare la presentazione fisica dell’evento.

“A causa delle preoccupazioni sul coronavirus (COVID-19) e secondo la guida sanitaria del CDC, dell’OMS e di altre autorità sanitarie, abbiamo deciso di annullare l’evento fisico di Google I/O presso l’anfiteatro Shoreline”.

Anche così, non tutto è perduto. Google studierà infatti alcune alternative per realizzare una versione online di Google I/O, seguendo le dinamiche dello streaming su YouTube. Anche se non sappiamo ancora se manterrà la data originale (12-14 maggio) o si sposterà verso la metà dell’anno.

Questa nuova edizione di Google I/O ha generato molte aspettative, poiché come al solito è piena di nuove funzionalità nei principali servizi e nuovi prodotti. Android 11 sarebbe uno dei protagonisti dell’edizione insieme a importanti cambiamenti per Google Foto, nuove dinamiche per Translator, tra gli altri. E, naturalmente, il nuovo Pixel.

Naturalmente, verrà implementato un processo per restituire i soldi dai biglietti, che inizierà il 13 marzo. E come bonus, coloro che hanno acquistato i biglietti avranno un pass automatico per acquistarne uno per Google I/O 2021, senza dover partecipare alla lotteria.

Altri eventi tecnologici che sono stati colpiti dal coronavirus

Questi sono gli eventi tecnologici che sono stati cancellati, mutati in una versione online o rinviati in un altro momento dell’anno.

  • Il Mobile World Congress, in programma dal 24 al 27 febbraio a Barcellona, ​​è stato cancellato.
  • F8, la conferenza degli sviluppatori di Facebook, in programma il 5 e 6 maggio, è stata cancellata. Tuttavia, Facebook studia la possibilità di combinarlo con altri eventi.
  • Il GDC, Congresso sullo sviluppo di videogiochi, in programma dal 16 al 20 marzo, è stato rinviato alla fine dell’anno.
  • Cloud Next 20, evento di Google in programma dal 6 all’8 aprile. È stato trasformato in “Google Cloud Next ’20: Digital Connect”, in quanto verrà sviluppato solo online.

Altri eventi che rimangono ancora nell’agenda della tecnologia sono:

  • WWDC, l’evento Apple atteso, che si svolge a giugno. Non hanno ancora comunicato alcun dettaglio al riguardo.
  • Microsoft Build, che sarà sviluppato a maggio. Al momento, non ci sono commenti di Microsoft che confermano i loro piani.
  • Computex, la più importante fiera tecnologica in Asia, che si svolgerà dal 2 al 6 giugno. Gli organizzatori non hanno menzionato cambiamenti nei piani, e non si sono nemmeno pronuniciati al rispetto.
  • L’E3 2020 (Electronic Entertainment Expo) si svolgerà dal 9 all’11 giugno. L’ESA, organizzatore dell’evento, ha confermato che i piani sono ancora in corso, quindi sarà sviluppato come previsto.