Fotografie del Coronavirus mentre attacca le cellule umane

Nelle fotografie a colori ottenute con un microscopio elettronico, le cellule umane in via di autodistruzione sono circondate da microrganismi....

Fotografie del Coronavirus mentre attacca le cellule umane.

L’Istituto nazionale di allergie e malattie infettive (NIAID) degli Stati Uniti, ha pubblicato una nuova serie di immagini del nuovo coronavirus SARS-CoV-2, l’agente patogeno responsabile dell’infezione covid-19.

Nelle fotografie puoi vedere come questi microrganismi – che sembrano piccole sfere – circondano le cellule di un paziente infetto dalla malattia. Come dettagliato, le cellule sono in procinto di apoptosi o autodistruzione.

FOTO Coronavirus mentre attacca le cellule umane.

Poiché la dimensione del virus è di circa 100 nanometri, ben al di sotto di ciò che una lente tradizionale può percepire, le immagini sono state catturate con un microscopio elettronico e successivamente colorate.

FOTO Coronavirus mentre attacca le cellule umane.

Come gli altri coronavirus, SARS-CoV-2 è fondamentalmente un groviglio della catena dell’acido ribonucleico (RNA), che contiene le sue informazioni genetiche.

La sua superficie contenente lipidi è dotata di varie “spine” proteiche, che le consentono di aderire alla cellula e costringerla a replicare l’RNA virale come se fosse il suo.

FOTO Coronavirus mentre attacca le cellule umane.

Questa non è la prima volta che l’agente patogeno è stato fotografato in laboratorio, dal momento che lo stesso NIAID ha pubblicato diverse immagini colorate già a febbraio. All’inizio di questo mese, gli scienziati cinesi hanno rivelato l’aspetto reale del virus, fotografandolo anche con un microscopio elettronico. Hanno quindi scoperto che il microrganismo ha la capacità di alterare la sua forma a seconda delle condizioni ambientali. I ricercatori russi hanno anche condiviso le foto della SARS-CoV-2 il 19 marzo.