Cosa dovresti sapere sul nuovo coronavirus

Lo scoppio del coronavirus in Cina ha messo in allarme le autorità sanitarie globali. Assomiglia alla mortale SARS, che ha ...

Cosa dovresti sapere sul nuovo coronavirus.

Lo scoppio del coronavirus in Cina ha messo in allarme le autorità sanitarie globali. Assomiglia alla mortale SARS, che ha infettato più di 8.000 persone e ucciso 774 in una pandemia che ha travolto l’Asia nel 2002 e nel 2003, anche se non è ancora così forte, dicono gli esperti, che rimangono vigili.

Il Virus può essere trasmesso da persona a persona.

È ormai noto che il virus può essere trasmesso da persona a persona e il grande flusso di viaggiatori per il capodanno cinese causa preoccupazioni di contagio. I pazienti sono già stati rilevati in Tailandia, Corea del Sud, Giappone e Australia. Questo è ciò che è noto:

Cos’è il coronavirus?

Secondo i Centers for Disease Control and Prevention (CDC), i coronavirus sono comuni in tutto il mondo, possono infettare e far ammalare le persone: “I coronavirus umani causano comunemente malattie da lievi a moderate nelle persone in tutto il mondo. È noto che due nuovi coronavirus umani, MERS-CoV e SARS-CoV, causano spesso gravi malattie”.

Di cosa tratta questo nuovo focolaio?

Si chiama 2019-nCoV, secondo il CDC, e sta causando uno scoppio nella città di Wuhan in Cina. Sono già state diagnosticate più di 200 persone. È stato identificato il 9 gennaio 2020 dall’Organizzazione mondiale della sanità.

Quali sono i sintomi del coronavirus?

Secondo le autorità locali, i pazienti avvertono febbre, tosse, difficoltà respiratorie, polmonite e dolore muscolare.

Come è nato?

L’epidemia di polmonite è emersa il mese scorso a Wuhan, la più grande città della Cina centrale e un importante snodo dei trasporti. Le autorità cinesi hanno collegato le infezioni virali con un mercato ittico e faunistico di Wuhan, che è stato chiuso dal 1° gennaio per prevenire un’ulteriore diffusione della malattia.

L’8 gennaio, gli scienziati cinesi hanno identificato il patogeno come un nuovo ceppo di coronavirus, nella stessa famiglia di sindrome respiratoria SARS acuta e fatale grave.

Sebbene la fonte esatta del virus sia ancora poco chiara, la ricerca preliminare mostra che potrebbe provenire da animali selvatici venduti in un mercato di pesce e come ratti e tassi di bambù.

Come spiega il CDC, i coronavirus che infettano gli animali a volte possono evolversi e diventare un coronavirus umano.

È mortale il coronavirus?

Mentre il nuovo virus non ha mostrato tassi di mortalità come la SARS, che ha infettato più di 8.000 persone e ucciso 774 in una pandemia che ha colpito l’Asia nel 2002 e nel 2003, un nuovo studio dell’Imperial College di Londra suggerisce che è possibile che la quantità di infezioni a Wuhan è stata sottovalutata. Sono morte sei persone.

Viene trasmesso da persona a persona?

La National Health Commission of China ha riferito lunedì che il nuovo coronavirus può essere trasmesso tra gli esseri umani e ha infettato alcuni medici.

Potrebbe espandersi a livello globale?

Coronavirus 2019-nCoV ha già attraversato i confini cinesi quando sono stati rilevati casi confermati in Corea del Sud, Giappone, Tailandia e Australia.

L’OMS ha convocato una riunione il 22 gennaio per decidere se si tratta di una situazione di emergenza internazionale. Lunedì le autorità sanitarie del Paese hanno confermato la trasmissione del virus da uomo a uomo.