Cina e la mega diga in Himalaya

La Cina ha in progetto la costruzione di una mega diga in Himalaya, che sarebbe in grado di produrre tre volte più elettricità della più grande centrale elettrica del mondo...

Cina e la mega diga in Himalaya

La Cina ha in programma di costruire una gigantesca diga nella contea tibetana di Medog, che dovrebbe attraversare il fiume Brahmaputra prima che il corso d’acqua lasci l’Himalaya ed entri in India, attraversando il canyon più lungo e profondo del mondo attraverso un’altitudine di oltre 1500 metri.

Secondo il progetto, la diga sarebbe in grado di produrre tre volte più elettricità della diga delle Tre Gole, che è la centrale elettrica più grande del mondo.

Lo scorso ottobre, il governo locale del Tibet ha firmato un “accordo di cooperazione strategica” con PowerChina, una società di costruzioni pubbliche specializzata in progetti idroelettrici.

(adsbygoogle=window.adsbygoogle||[]).push({})

La costruzione della diga rischia di provocare una forte opposizione da parte degli ambientalisti, oltre a far sorgere timori nella vicina India sull’accesso alla risorsa naturale più essenziale.

“Costruire una diga delle dimensioni di una super diga è probabilmente una pessima idea per molte ragioni”, ha affermato Brian Eyler, direttore del programma energia, acqua e sostenibilità presso lo Stimson Center con sede negli Stati Uniti.

La zona è nota per la sua attività sismica, oltre ad essere sede di una biodiversità unica. La diga potrebbe bloccare la migrazione dei pesci e il flusso di sedimenti che arricchisce il suolo durante le inondazioni stagionali a valle. Inoltre, molti residenti locali sarebbero costretti a lasciare le loro case.