Casa stampata in 3D, con pareti curve e soprattutto sostenibilità

Avere una casa nata da una stampante 3D non significa avere solo quattro pareti e un tetto. Gli architetti ci stanno mettendo la fantasia, e oggi vi mostro un [...] ..

Casa stampata in 3D, con pareti curve e soprattutto sostenibilità

Avere una casa nata da una stampante 3D non significa avere solo quattro pareti e un tetto. Gli architetti ci stanno mettendo la fantasia, e oggi vi mostro un chiaro esempio dell’argomento.

ICON è una società di costruzioni di stampa 3D con sede in Texas e ha ora presentato House Zero, con sede ad Austin. La casa è di 185 mq, con 3 camere di cui 2 e un’ulteriore unità abitativa di 35 mq con una camera da letto e un bagno.

Casa stampata in 3D, con pareti curve e soprattutto sostenibilità

Le pareti della casa sono realizzate con il materiale a base di cemento di ICON, con rinforzo in acciaio. Usano l’isolamento termico in modo che il calore dall’esterno entri in casa, poiché uno dei principi è la sostenibilità, il massimo risparmio energetico.

La casa, insieme alla sua unità abitativa aggiuntiva, viene costruita in soli 8 giorni, seguiti da altri 5 mesi per l’installazione di finestre, impianto idraulico e cablaggio.

Promettono di essersi concentrati su comfort, bellezza, dignità, sostenibilità, accessibilità e speranza. Parole di Jason Ballard, co-fondatore e CEO di ICON, che ha realizzato il progetto con l’aiuto di Lake|Flato Architects, uno studio noto per i suoi design sostenibili.

Casa stampata in 3D, con pareti curve e soprattutto sostenibilità

Come puoi vedere nel video, ha curve di cemento, utilizza meno materiali del solito e ovviamente molta meno manodopera. Dicono che poiché le pareti sono progettate, la casa non ha bisogno di opere d’arte per rendere l’interno piacevole alla vista.

Ci auguriamo che anche il suo prezzo sia sostenibile, e che si possano realizzare case di questo tipo per chi non ha le condizioni per acquistare una casa “normale”.

Guarda il video: