Canada: temperatura aumenta il doppio del resto del mondo

La temperatura media è aumentata in modo significativo in tutte le regioni canadesi e negli oceani che circondano il paese. Lo...

Canada: temperatura aumenta il doppio del resto del mondo.

La temperatura media è aumentata in modo significativo in tutte le regioni canadesi e negli oceani che circondano il paese. Lo afferma il Rapporto sui Cambiamenti Climatici in Canada, pubblicato dal governo del paese.

Lo studio di un team di scienziati locali offre una valutazione di come e perché il clima è cambiato e quali conseguenze potrebbe avere in futuro. Tra le altre cose, il rapporto analizza i cambiamenti di temperatura, gli estremi climatici, il livello del mare, la quantità di pioggia, nonché i livelli di neve e ghiaccio.

I ricercatori hanno rivelato che dal 1948, quando ha iniziato a registrarsi, la temperatura annuale del Canada è aumentata in media il doppio rispetto al resto del mondo. Secondo le stime è aumentata di 1,7 gradi centigradi.

Il maggior incremento è stato osservato nella nord del paese, nella regione delle praterie canadesi, e nel nord della provincia della Columbia Britannica. “Nel nord del Canada, la temperatura media annuale è aumentata di 2,3 gradi centigradi”, sottolinea l’analisi. Queste cifre rappresentano un aumento tre volte più veloce rispetto alla media mondiale.

In futuro la tendenza al riscaldamento continuerà e le temperature saranno sempre più estreme, il che potrebbe portare a una serie di conseguenze catastrofiche. Il cambiamento climatico aumenterà il rischio di siccità, incendi boschivi e persino inondazioni urbane, tra le altre cose.

Una delle cause principali dei problemi ecologici è l’attività umana, motivo per cui è possibile limitare l’aumento delle temperature solo se il Canada e il resto del mondo riducono l’emissione di carbonio e altri gas che influenzano l’atmosfera, afferma lo studio.

Il cambiamento climatico è reale e i canadesi ne sentono l’impatto. Lo studio è chiaro, dobbiamo agire ora”, ha dichiarato Catherine McKenna, ministro dell’Ambiente e dei cambiamenti climatici, in una dichiarazione pubblicata sul sito web del governo canadese.


Scritto da Redazione Breaking News, Aggiornato a lunedì 8 Aprile 2019, Pubblicato in Scienza