Cambio Climatico: Bill Gates consiglia carne sintetica al 100%

Bill Gates torna sulla questione della lotta al cambiamento climatico. Il co-fondatore di Microsoft ha esortato i paesi sviluppati a optare per la carne vegetale come parte della lotta contro ...

Cambio Climatico: Bill Gates consiglia carne sintetica al 100%

Bill Gates torna sulla questione della lotta al cambiamento climatico. Il co-fondatore di Microsoft ha esortato i paesi sviluppati a optare per la carne vegetale come parte della lotta contro il riscaldamento globale. Le dichiarazioni del filantropo americano sono state rilasciate in un’intervista pubblicata questa domenica sulla rivista MIT Technology Review.

Bill Gates: “Penso che tutti i paesi ricchi dovrebbero passare alla carne sintetica al 100%. Ci si abitua alla differenza e l’idea è che nel tempo avrà un sapore ancora migliore. Alla fine, la proposta verde è abbastanza modesta da poter cambiare il comportamento di persone o utilizzando regolamenti per trasformare totalmente la domanda”.

“Come evitare una catastrofe climatica”

L’intervista ruota attorno al nuovo libro del miliardario intitolato “Come evitare una catastrofe climatica” in cui Gates affronta, tra le altre questioni, le tecnologie necessarie per ridurre i gas serra in settori come l’acciaio, il cemento e l’agricoltura, dove si verifica un terzo delle emissioni nocive.

L’uomo d’affari americano ha anche sottolineato che circostanze naturali, come l’eruttazione delle mucche e l’uso di fertilizzanti complicano ulteriormente la situazione.

“Per quanto riguarda il bestiame, è molto difficile. Ci sono tutti i tipi di alimenti diversi, come un composto che riduce le emissioni di metano del 20%. Ma sfortunatamente, quei batteri, nel loro sistema digerente che producono metano, sono una parte necessaria per decomporre l’erba. Quindi non so se ci sarà un approccio naturale. Temo che le alternative sintetiche, alle proteine, come gli hamburger a base vegetale, siano necessarie almeno per la questione del manzo”, ha sottolineato Bill Gates.

Nel frattempo, la carne artificiale rappresenta ancora meno dell’1% di tutta la carne prodotta a livello globale. Tuttavia, Gates afferma che aziende come Impossible Foods e Beyond Meat, responsabili della produzione di carne a base vegetale, “hanno una roadmap, una roadmap di qualità e una roadmap dei costi, che le rende totalmente competitive”.