Allarme Scienziati: 2040 rischio affondamento per cedimento terreno

Il cedimento della superficie del suolo potrebbe colpire il 19% della popolazione mondiale entro il 2040. La scoperta arriva da un team internazionale guidato da ricercatori dell’Istituto geologico e [...] ..

Allarme Scienziati: 2040 rischio affondamento per cedimento terreno.

Il cedimento della superficie del suolo potrebbe colpire il 19% della popolazione mondiale entro il 2040. La scoperta arriva da un team internazionale guidato da ricercatori dell’Istituto geologico e minerario spagnolo. Gli esperti sono giunti a questa conclusione, dopo aver realizzato una mappa che mostra le aree del pianeta più vulnerabili al cedimento del terreno, con la partecipazioane dell’Università di Alicante.

Sostengono che le aree più colpite da questo fenomeno sono il fiume o le zone costiere, dove vivono circa 1,2 miliardi di persone. Roberto Tomás, professore all’università di Alicante, ha spiegato che “quasi il 90% della popolazione esposta a questo fenomeno si trova in Asia”, mentre in Europa “le zone più pericolose si trovano principalmente nell’arco mediterraneo“.

Mappa rischio cedimento terreno.

Il processo di affondamento può essere causato da una vasta gamma di fattori, il principale dei quali è il prelievo di acqua dalle falde acquifere

sotterranee. Gli scienziati dettagliano nel loro studio pubblicato sulla rivista Science:

“L’aumento della domanda di acque sotterranee associato all’approvvigionamento della popolazione mondiale e alla produzione agricola aumenterà senza dubbio nel prossimo futuro l’intensità di questo fenomeno in aree già attive, e favorirà il suo sviluppo in altre aree sensibili dove è ancora non è successo”.

La situazione causata dal cedimento del terreno insostenibile ha già costretto le autorità di alcuni Paesi a proporre addirittura il trasferimento di città, come nel caso dell’Indonesia, il cui governo sta valutando di trasferire la sua capitale Jakarta all’isola del Borneo.