Thor, nave alimentata da un reattore a sale fuso al torio

Navigazione a zero emissioni? La compagnia di navigazione norvegese Ulstein ha presentato mercoledì scorso il progetto concettuale di una nave lunga 149 metri chiamata Thor, che consentirà il rifornimento [...] ..

Thor, nave alimentata da un reattore a sale fuso al torio

Navigazione a zero emissioni? La compagnia di navigazione norvegese Ulstein ha presentato mercoledì scorso il progetto concettuale di una nave lunga 149 metri chiamata Thor, che consentirà il rifornimento di energia e rifornimenti ad altre navi in ​​alto mare, oltre ad avere la capacità di effettuare operazioni di soccorso e ricerca.

Una nave che sarà alimentata dalla tecnologia di reazione alla fusione nucleare

Thor sarà alimentato da un reattore a sali fusi (MSR), che funzionerà con il torio, un metallo a bassa radioattività utilizzato come combustibile alternativo per generare elettricità pulita e sicura in grandi quantità. Ciò consentirà alla nave, una volta costruita, di soddisfare le esigenze di carico di altre quattro navi da crociera per spedizioni contemporaneamente.

Impiegando questa tecnologia basata sulla reazione di fusione nucleare, Thor non dovrà mai rifornire di carburante il suo serbatoio di carburante, stabilendo un modello per le altre navi per essere completamente autosufficienti in futuro.

“Abbiamo gli obiettivi, l’ambizione e l’imperativo ambientale per passare a operazioni a emissioni zero, ma finora non abbiamo avuto la soluzione”.’, ha affermato Cathrine Kristiseter Marti, CEO di Ulstein, aggiungendo “Thor potrebbe essere la risposta che stavamo cercando”, in quanto “è essenzialmente una ‘centrale elettrica’ galleggiante e multiuso che consentirà una nuova rivoluzione della

batteria“.

Marti ha affermato che la concept ship è ‘un pezzo cruciale di infrastruttura per supportare operazioni più sicure e sostenibili’ poiché ‘ha letteralmente il potere di cambiare il nostro intero settore’.

Oltre alla nave Thor, la compagnia ha affermato di aver sviluppato un concetto di crociera di spedizione chiamato SIF, che sarà lungo 100 metri e avrà una capacità di 160 persone a bordo. Ha anche spiegato che questa nave, che è del tipo Ice Class 1C, funzionerà con batterie di nuova generazione e che utilizzerà il Thor come centro di ricarica mentre naviga in mare.

‘Qui abbiamo due concetti in uno per mostrare un percorso più pulito, più sicuro e più sostenibile per gli armatori e gli operatori di navi da crociera, per non parlare della navigazione in generale’, ha affermato Oyvind G. Kamsvag, capo progettista dell’Ulstein.