Sri Lanka restituisce 260 tonnellate di rifiuti pericolosi al Regno Unito

Lo Sri Lanka ha rispedito nel Regno Unito i container con i rifiuti che, secondo le autorità locali, sarebbero stati ...

Sri Lanka restituisce 260 tonnellate di rifiuti pericolosi al Regno Unito.

Lo Sri Lanka ha rispedito nel Regno Unito i container con i rifiuti che, secondo le autorità locali, sarebbero stati esportati nell’isola in violazione delle leggi internazionali che regolano il trasporto di materiali pericolosi.

Si stima che 21 container con quasi 260 tonnellate di rifiuti pericolosi importati da un’azienda privata siano arrivati ​​al porto più grande della capitale, Colombo, tra settembre 2017 e marzo 2018.

I bidoni dovevano trasportare materassi, tappeti e tappeti usati per il riciclaggio, ma contenevano anche rifiuti ospedalieri.

Secondo i funzionari, i 21 container sono già partiti per il ritorno questo sabato.

“Stiamo lavorando per ottenere un risarcimento dai responsabili del trasporto dei container nel paese”, ha raccontato un portavoce della dogana.

A gennaio, la Malesia aveva restituito 42 contenitori di rifiuti di plastica importati illegalmente dal Regno Unito.