Salute: quando preoccuparsi di un morso di ragno?

Essere morsi da un ragno può essere motivo di preoccupazione, ma sebbene non sia piacevole subire situazioni del genere, vediamo in quali casi sono davvero preoccupanti. Se hai l’aracnofobia, [...] ..

Salute: quando preoccuparsi di un morso di ragno?

Essere morsi da un ragno può essere motivo di preoccupazione, ma sebbene non sia piacevole subire situazioni del genere, vediamo in quali casi sono davvero preoccupanti. Se hai l’aracnofobia, potresti non voler sapere che ci sono più o meno ottantamila specie di ragni registrate. Non sorprende, perché fanno parte degli artropodi: il gruppo che racchiude la più grande diversità dell’intero regno animale, con più di un milione di specie.

Gli artropodi sono invertebrati con esoscheletri e arti articolati, questo gruppo comprende miriapodi, come i millepiedi; crostacei, come i gamberi; insetti, come zanzare e aracnidi. Esatto, non importa quello che hai pensato finora: i ragni non sono insetti. Né pizzicano, mordono.

Tutti i ragni hanno il veleno?

I ragni non hanno i denti ma hanno un paio di apparati boccali chiamati cheliceri: con loro iniettano veleno nella preda per paralizzarla, impedirne la fuga e poi mangiarla. Aspetta un attimo: veleno? Tutti i ragni hanno il veleno? Sembra che sia ora di farsi prendere dal panico e fumigare la casa. Ma dobbiamo fermarci e prendere le cose con calma.

Quasi tutti i ragni secernono sostanze, destinate ad avere un effetto principalmente su altri invertebrati, principalmente insetti, di cui si nutrono. Il veleno che hanno i ragni varia da specie a specie e nella maggior parte dei casi non è realmente dannoso per animali più grandi come i mammiferi, come gli esseri umani. Ci sono solo poche specie di ragni considerate importanti dal punto di vista medico.

Dicono che i ragni hanno del veleno sulla pelle

I veleni dei ragni possono essere classificati come: citotossici e neurotossici, i primi danneggiano le cellule dei tessuti, mentre i secondi agiscono sul sistema nervoso.

(adsbygoogle=window.adsbygoogle||[]).push({})

In generale i veleni citotossici provocano solo arrossamenti e infiammazioni, ma in alcuni casi se il danno è diffuso, potrebbe essere che il ragno che ci ha morso sia una specie di rilevanza medica, come i ragni violino, Loxosceles laeta. In tal caso sarà necessario che andiamo dal dottore.

I veleni neurotossici possono causare intorpidimento nella zona del morso, ma il veleno di alcuni ragni, come le vedove nere, del genere Latrodectus, può causare danni più estesi: se abbiamo forti dolori o difficoltà a muoverci, è tempo di andare in ospedale.

In tutti i casi, sarà sempre bene sapere quale ragno è stato responsabile, questo ci aiuterà a ottenere il trattamento adeguato. Sebbene questo pericolo sia reale, bisogna tenere conto che la maggior parte dei ragni fa paura: i violinisti sono anche chiamati ragni d’angolo perché, a differenza di noi, preferiscono l’isolamento sociale e escono poco, tanto meno per mordere le persone; cosa che fanno in casi estremi, solo se si sentono minacciati.

Quindi la prossima volta che vedi un ragno, prima di ucciderlo o scappare, pensa che abbia più paura di te.