Fondo Indennizzo Risparmiatori, avvio presentazione domande di indennizzo

AL VIA RIMBORSI RISPARMIATORI TRUFFATI – È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale numero 195 del 21 agosto 2019 il decreto ...

Fondo Indennizzo Risparmiatori, avvio presentazione domande di indennizzo.

AL VIA RIMBORSI RISPARMIATORI TRUFFATI – È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale numero 195 del 21 agosto 2019 il decreto del Ministero dell’economia e delle finanze per la presentazione delle domande di indennizzo del FIR. La pubblicazione avviene in concomitanza dell’attivazione del portale FIR (Fondo Indennizzo Risparmiatori) che serve per l’appunto per presentare le domande di indennizzo da parte dei risparmiatori coinvolti in crac bancari. Ne dà notizia il Mef annunciando la pubblicazione del decreto.

Dal 22 agosto 2019 e per i 180 giorni previsti dalla normativa, i risparmiatori in possesso dei titoli indennizzabili potranno presentare apposita istanza, esclusivamente in via telematica, attraverso il PORTALE informatico reso disponibile sul sito fondoindennizzorisparmiatori.

consap.it.

Cosa è il FIR (Fondo Indennizzo Risparmiatori).

La legge del 30 dicembre 2018 numero 145 (link al file PDF) ha istituito presso il Ministero dell’economia e delle finanze il Fondo Indennizzo Risparmiatori (FIR), chiamato ad indennizzare i risparmiatori che hanno subìto un pregiudizio ingiusto da parte di banche e controllate con sede legale in Italia, poste in liquidazione coatta amministrativa dopo il 16 novembre 2015 e prima del 1° gennaio 2018.

Sono le entità che hanno “violato in forma massiva gli obblighi di informazione, diligenza, correttezza, buona fede oggettiva e trasparenza” previsti dal Testo Unico delle disposizioni in materia di Intermediazione Finanziaria (TUF), di cui al decreto legislativo 24 febbraio 1998, numero 58.

La Concessionaria Servizi Assicurativi Pubblici (CONSAP) è una società per azioni italiana. La società è controllata totalmente dal Ministero dell’economia e delle finanze del quale è una società in house.