Real Madrid-Barcellona Streaming Diretta Gratis da vedere su DAZN

Dove vedere Real Madrid Real Madrid streaming gratis? L’appuntamento con il grande Classico del calcio spagnolo è per questa sera, sabato 10 aprile 2021, alle ore 21 italiane dal [...] ..

Real Madrid-Barcellona Streaming Diretta Gratis.

Dove vedere Real Madrid Real Madrid streaming gratis? L’appuntamento con il grande Classico del calcio spagnolo è per questa sera, sabato 10 aprile 2021, alle ore 21 italiane dal campo dello stadio Alfredo Di Stéfano della capitale spagnola. Su questo campo sarà la prima volta ufficiale tra le due formazioni. I Blancos hanno perso due delle prime tre classiche giocate in casa nel nuovo stadio LaLiga: 0-1 a Chamartín nel maggio 1929 e 1-2 al Santiago Bernabéu nel settembre 1948.

Il Barcellona ha vinto in cinque delle ultime sette visite al Real Madrid in tutte le competizioni (2D) anche se ha perso l’ultima, 2-0 in LaLiga a marzo 2020, e non ha perso in due di fila dal 2008, entrambi con Frank Rijkaard come allenatore.

Lionel Messi è il capocannoniere nella storia de “El Clásico“, sia in tutte le competizioni (26) che in LaLiga (18), ma ha sei classiche di fila senza segnare, eguagliando la sua siccità più lunga contro il Real Madrid in qualsiasi competizione – sei anche tra aprile 2014 e dicembre 2016-.

⚽ Real Madrid-Barcellona Streaming Diretta Gratis in italiano

Diretta Real Madrid-Barcellona su DAZN e sul canale satellitare DAZN1 per i clienti che hanno aderito all’offerta Sky-DAZN. La partita non viene trasmessa in chiaro.

Streaming online gratis per gli abbonati con DAZN (link www.dazn.com), la piattaforma di streaming video che puoi vedere dal tuo Computer, Tablet, Smartphone e Smart TV connessa ad internet. Per tutti i non abbonati il servizio è a pagamento.

👕 Real Madrid-Barcellona probabili formazioni

Karim non si ferma. Benzema ha segnato almeno un gol nelle ultime sei partite di LaLiga (otto gol in totale) e potrebbe diventare il quarto giocatore del Real Madrid a segnare in sette o più di fila nella competizione nel 21° secolo dopo Ruud van Nistelrooy (2007), Cristiano Ronaldo (quattro volte) e Gareth Bale (2018).

(adsbygoogle=window.adsbygoogle||[]).push({})
I classici di Benzema: il francese non è riuscito a segnare in nessuna delle sue ultime nove partite contro il Barcellona in tutte le competizioni, la striscia più lunga senza segnare contro lo stesso rivale in tutta la sua carriera ai Bianchi.

Real Madrid (4-3-3): Thibaut Courtois, Lucas Vázquez, Éder Militao, Nacho Fernández, Ferland Mendy, Casemiro, Toni Kroos, Federico Valverde, Marco Asensio, Karim Benzema e Vinicius Jr. Allenatore Zinedine Zidane.

Barcellona (3-4-3): Marc-André ter Stegen, Óscar Mingueza, Frenkie de Jong, Clément Lenglet, Serginho Dest, Sergio Busquets, Pedri, Jordi Alba, Lionel Messi, Antoine Griezmann e Ousmane Dembélé. Allenatore Ronald Koeman.

Arbitro: Jesús Gil Manzano. Mateu Lahoz era stato scelto per arbitrare la partita, ma un infortunio gli ha impedito di fischiare l’inizio de “El Clásico“. Toccherà quindi a Gil Manzano, arbitro che ha suscitato molte polemiche in passato.

Se dovesse perdere questa partita, Ronald Koeman diventerà il primo allenatore del Barcellona a perdere le sue prime due partite di campionato contro il Real Madrid da Joaquim Rifé nel 1980 (anche due). Zidane batte Koeman “ai punti”: il francese ha condotto 174 partite dei Blancos, realizzando una media di 2,24 punti a partita. L’olandese ha diretto 51 partite dei catalani, ottenendo 1,50 punti di media.