Quentin Tarantino accusato di maltrattamento di animali

Quentin Tarantino è stato accusato di maltrattamento di animali nei confronti del pit bull Sayuri, che recita nel suo film più recente “Once Upon a Time in Hollywood” (C’era [...] ..

Quentin Tarantino accusato di maltrattamento di animali.

Quentin Tarantino è stato accusato di maltrattamento di animali nei confronti del pit bull Sayuri, che recita nel suo film più recente “Once Upon a Time in Hollywood” (C’era una volta a Hollywood).

Attraverso una dichiarazione, PETA (People for the Ethical Treatment of Animals) ha dettagliato il suo punto di vista riguardo alla partecipazione del cane al film di Tarantino.

I pitbull sono gli animali più maltrattati e abbandonati nel mondo dei cani e, in un modo non pensante, Quentin Tarantino ha fatto molto per esacerbare la situazione ottenendo i cani da un noto allevatore per il film Once Upon a Time a Hollywood. I pitbull sono di solito incatenati, messi in gabbia, trascurati, picchiati e persino bruciati a morte.

E come i cani che appaiono in questo film, le loro orecchie sono spesso mutilate per avere un aspetto più duro”.

La PETA attacca Tarantino per C'era una volta a Hollywood.

“Rappresentazioni irresponsabili come questa fanno parte del motivo per cui i pitbull inondano i rifugi della nostra nazione. Mentre la comunità umanitaria sta facendo tutto il possibile per aiutare questi animali, principalmente chiudendo l’industria dell’allevamento di pitbull, Tarantino ha fatto una battuta d’arresto. Vergogna per lui”, dice PETA.

Il regista ha portato Sayuri al Festival di Cannes, dove gli è stato assegnato il Palm Dog Award, un premio assegnato ai cani presenti nei film.