Ponte di ferro da 500 tonnellate rubato in pieno giorno in India

Nuova Delhi (India) – La polizia indiana ha riferito giovedì che otto uomini sono stati arrestati in relazione al furto di un ponte lungo 18 metri e da 500 [...] ..

Ponte di ferro da 500 tonnellate rubato in pieno giorno in India

Nuova Delhi (India) – La polizia indiana ha riferito giovedì che otto uomini sono stati arrestati in relazione al furto di un ponte lungo 18 metri e da 500 tonnellate nello stato nord-orientale del Bihar, tra cui due dipendenti del governo, riporta l’agenzia di stampa asiatica International (ANI).

Le autorità hanno anche riferito che sono stati recuperati e sequestrati un escavatore, un camion, una bombola del gas e un tagliagas, utilizzati per commettere il reato.

Hanno anche recuperato uno dei canali di ferro rubati, del peso di circa 247 chilogrammi, e 3.100 rupie ($ 40,6) in contanti, ha detto al Times of India il sovrintendente della polizia del distretto di Rohtas Ashish Bharti.

Come hanno fatto a rubare il ponte in India?

Secondo quanto riferito, i ladri si sono spacciati per funzionari del Dipartimento statale delle risorse idriche per evitare sospetti mentre hanno lavorato in pieno giorno per tre giorni a partire dal 3 aprile, utilizzando torce

ossidriche e bulldozer per smantellare la struttura.

Un funzionario di polizia ha raccontato che i residenti locali presumevano che i funzionari del governo avessero deciso di smantellare il vecchio ponte di ferro attraverso il canale Ara-Sone, poiché in precedenza era stato chiesto di essere rimosso a causa del cattivo uso e uso improprio dello stato dopo che un ponte parallelo di cemento era stato ha aperto.

Una telefonata al Dipartimento delle risorse idriche il 5 aprile ha allertato la polizia del crimine, quando un uomo ha chiesto informazioni sulle procedure relative alla rimozione del ponte.

Dopo le indagini, hanno scoperto che le autorità non avevano emesso un ordine per i lavori di smantellamento.

Foto: di repertorio.