Fermiamo la mattanza di Delfini e Balene nelle Isole Faroe con una petizione online da firmare

Ogni anno si ripete la mattanza di balene e delfini nelle Isole Faraoe. C’è un petizione online per fermare questo massacro [...]


Fermiamo la mattanza di Delfini e Balene nelle Isole Faroe con una petizione online da firmare.

Ogni anno si ripete la mattanza di balene e delfini nelle Isole Faraoe. C’è un petizione online per fermare questo massacro che si svolge con tecniche a dir poco brutali.

Circa 250 balene e delfini sono stati trucidate nella città di Torshavn, la capitale delle Isole Faroe, un arcipelago indipendente appartenente al Regno di Danimarca.

Questa pratica si verifica ogni anno nella zona durante questo periodo dell’anno, ovvero quando queste specie migrano verso nord. Il macello viene portato al mercato successivo con la loro carne. Le immagini di questi eventi hanno fatto il giro del mondo a causa delle immagini impattanti in cui il mare si tinge di rosso a causa del sangue versato dai cetacei.

Il massacro si è svolto lo scorso mercoledì 29 maggio a Streymoy, la più grande isola dell’arcipelago. Per catturare gli animali, vengono prima spinti verso la costa dalle barche e poi inchiodati con arpioni attorno al collo, rompendo così la spina dorsale. Dopo la loro morte, i corpi vengono trascinati a riva usando ganci che sono bloccati nella sua carne.

La caccia di questi animali è regolata dalla legislazione delle Isole Faroe, compresi i metodi utilizzati per la loro morte. Dalle isole difendono questa pratica sostenendo che grazie ad essa gli abitanti dell’arcipelago si nutrono delle centinaia di chili di carne risultanti e usano anche le loro pelli.

Attraverso i social network, la campagna di volontariato della Blue Planet Society ha denunciato il massacro. L’organizzazione parla di un attacco “brutale e crudele“. “Circa 500 cetacei sono già stati uccisi per essere consumati in queste isole dall’inizio del 2019”, avverte l’organizzazione.

Leggi  Allerta ONU: una specie su 8 rischia estinzione

Più di 263 mila persone hanno già firmato una petizione online su Chance.org per vietare la caccia a delfini e balene in Giappone e nelle Isole Faroe.