Pannelli solari galleggianti nel Mare del Nord

L’idea è un’installazione con i pannelli solari che scivolano sulle onde “come un tappeto“. La società tedesca RWE e la società olandese e norvegese SolarDuck hanno firmato un accordo [...] ..

pannelli solari galleggianti nel mare del nord

L’idea è un’installazione con i pannelli solari che scivolano sulle onde “come un tappeto“. La società tedesca RWE e la società olandese e norvegese SolarDuck hanno firmato un accordo di collaborazione per sviluppare l’uso di parchi solari galleggianti in mare. Il 19 luglio RWE ha annunciato che avrebbe investito nel progetto pilota incentrato sull’implementazione della tecnologia solare galleggiante nel Mare del Nord, nell’ambito di una più ampia collaborazione incentrata sullo sviluppo di questi parchi.

Progetto Merganser

Il parco solare galleggiante con una potenza nominale di 0,5 MWp, chiamato Merganser, dovrebbe essere installato al largo della costa di Ostenda, nel Mare del Nord belga. RWE ha evidenziato che ci sono molte difficoltà nell’installazione del parco solare offshore, perché “richiede una tecnologia in grado di resistere a condizioni offshore difficili, comprese onde alte, venti forti e un ambiente corrosivo”.

L’azienda tedesca ha scelto di collaborare con SolarDuck per la sua piattaforma unica a forma triangolare, che ‘è progettata per galleggiare a diversi metri sopra l’acqua, “seguendo le onde come un tappeto”.

L’uso della tecnologia può aiutare a risolvere non solo i problemi energetici, ma sarà anche la soluzione alla “crescente scarsità di terreni per la generazione di energia rinnovabile“.

firma accordo Solar Duck RWE parco solare galleggiante

Il CEO di SolarDuck, Koen Burgers, ha affermato che l’installazione del Merganser in futuro aiuterà a soddisfare la domanda di energia sicura, sostenibile e moderata. Allo stesso tempo, Burgers ha aggiunto che il dispiegamento del progetto congiunto nel Mare del Nord consentirà “l’implementazione della tecnologia praticamente ovunque nel mondo”.

Il progetto Merganser non è il primo parco solare galleggiante. In precedenza, questo luglio, la società energetica portoghese EDP ha inaugurato un parco solare galleggiante ad Alqueva, composto da quasi 12 mila pannelli fotovoltaici. Il progetto portoghese consentirebbe di combinare l’energia solare e l’energia idroelettrica dalla diga di Alqueva.