Ondata di Calore in California cucina le cozze nei loro gusci

L’Europa non è stata l’unico continente in cui l’ondata di caldo ha avuto conseguenze. Le temperature sono aumentate così tanto negli [...]

Ondata di Calore in California cucina le cozze nei loro gusci.

L’Europa non è stata l’unico continente in cui l’ondata di caldo ha avuto conseguenze. Le temperature sono aumentate così tanto negli Stati Uniti che hanno le cozze si sono cucinate dentro i loro gusci.

A Bodega Bay, un punto nel nord della California, le temperature di giugno hanno raggiunto i 38 gradi, una temperatura sufficiente perché questi molluschi si siano cucinati vivi sulla costa.

Le cozze arrivavano alle rocce sulla riva per nutrirsi di plancton e hanno sofferto anche loro temperature elevate soprattutto quando la marea si è abbassata.

È il maggior numero di cozze morte che abbiamo visto in questo posto negli ultimi 15 anni”, ha detto a The Guardian Jackie Sones, coordinatore della ricerca per la riserva marina di Bodega Bay.

Inoltre, secondo lo scienziato, questo non è stato l’unico caso. Negli oltre 225 chilometri della costa della California altri ricercatori hanno scoperto lo stesso fenomeno.

L’esperto ritiene che la morte di così tanti molluschi possa influenzare il resto dell’ecosistema costiero.

Leggi  Cambio climatico, il tempo per evitare una catastrofe sta finendo