Ti piace l’odore del pesce marcio? Potresti avere questa mutazione genetica

Sebbene l’odore del mare sia delizioso per la maggior parte, i prodotti estratti da esso, come pesce e crostacei, non ...

Ti piace l'odore del pesce marcio? Potresti avere questa mutazione genetica.

Sebbene l’odore del mare sia delizioso per la maggior parte, i prodotti estratti da esso, come pesce e crostacei, non hanno necessariamente un buon profumo. Infatti, col passare del tempo e diventano meno freschi, l’odore può diventare piuttosto sgradevole.

E sebbene tapparsi il naso all’odore del pesce marcio possa essere usanza comune in questi casi, ci sono delle eccezioni. Secondo i ricercatori Rosa Gisladottir e Kari Stefansson di deCODE Genetics a Reykjavik, alcune persone portano una variante genetica che può far loro sentire l’odore di pesce marcio come fosse caramelle.

Una mutazione che modifica la percezione dell’odore del pesce

Quando il pesce marcisce, produce un composto responsabile del suo odore sgradevole. Il nuovo studio consisteva nella ricerca di varianti genetiche che includessero la percezione dell’olfatto tra più di 11.000 persone in Islanda. I ricercatori hanno monitorato il DNA dei partecipanti e hanno chiesto loro di annusare una varietà di profumi, tra cui liquirizia, cannella e pesce. Quindi hanno dovuto identificare l’odore in questione e valutarne l’intensità e il gradimento.

Dopo aver analizzato le risposte e confrontato il DNA dei partecipanti, i ricercatori hanno scoperto che esisteva una variante genetica che sembrava influenzare il modo in cui alcuni individui percepiscono gli odori.

Ti piace l'odore del pesce marcio? Potresti avere questa mutazione genetica.

La mutazione è stata osservata in un gene che codifica per uno specifico recettore dell’odore nella cavità nasale dell’uomo.

Ciò influisce sulla capacità di percepire un composto che produce pesce avariato, responsabile del suo cattivo odore (non per tutti).

Pesce al profumo di caramello, patate o rose

Alcune persone con la mutazione non sono state in grado di rilevare affatto l’odore di pesce. La cosa più curiosa è che questa particolarità non si limita a impedire loro di percepire l’odore sgradevole del pesce fermentato: potrebbe addirittura piacere.

Le persone con la mutazione hanno riferito che l’odore del pesce era meno intenso e meno sgradevole. Lo hanno anche associato ai frutti di mare e ad altri prodotti che sono ben lungi dall’assomigliargli, come patate, caramello o rose. Come per gli altri profumi, come la liquirizia o la cannella, anche i partecipanti con la mutazione genetica tendevano a trovarli più piacevoli rispetto agli individui che non li portavano.

Senza dubbio, una scoperta molto interessante che potrebbe spiegare perché alcune persone hanno un naso più delicato di altre.


Riferimento: Can’t smell stinky fish? It might be in your genes [Link a Nature]