Nei: se prudono, provocano dolore o presentano cambiamenti, potrebbero essere l’inizio del cancro della pelle

Macchie e nei che compaiono improvvisamente durante l’estate, così come quelli che cambiano di forma, colore, dimensione o si ulcerano, pruriginosamente, sanguinano o fanno male, possono essere l’inizio di un ...

Macchie e nei che compaiono improvvisamente durante l’estate, così come quelli che cambiano di forma, colore, dimensione o si ulcerano, pruriginosamente, sanguinano o fanno male, possono essere l’inizio di un cancro della pelle molto aggressivo, chiamato melanoma.

Gli esperti spiegano che le persone i cui nei alla nascita hanno una qualsiasi delle caratteristiche e/o lesioni menzionate dovrebbero consultare un medico per escludere il cancro della pelle, al fine di prevenirlo o rilevarlo precocemente. E se sono sospettati di cancro, dovrebbero essere rimossi prima che causino disagio.

Si dovrebbe andare dal dermatologo per scartare la possibilità che sia pericoloso: è importante verificare se hai un neo nuovo, piatto e di colore scuro che è apparso all’improvviso nella stagione estiva e ha alcune delle caratteristiche dell’ABCDE del neo.

ABCDE del neo

Se è asimmetrico, con bordi irregolari, colori diversi, misura più di 6 millimetri o provoca fastidi (pruriti, ferite o sanguinamenti), questi sono i più pericolosi.

Fare attenzione

I “nuovi nei” compaiono generalmente sul dorso, sulle dita dei piedi e sui palmi delle mani e, in alcuni casi, sotto le unghie dei piedi, spesso scambiati per funghi quando in realtà si tratta di un melanoma acrale, il più aggressivo e maligno di tutti i melanomi.

Gli specialisti avvertono che i nei sospetti devono essere rimossi come misura preventiva e sottoposti a una biopsia per determinare se sono benigni o maligni.