Honda brevetta moto elettrica con drone retrattile incorporato

La casa automobilistica e motociclistica giapponese Honda ha richiesto un brevetto per una moto che porta un drone sulla schiena e lo lancia in caso di necessità. Il documento [...] ..

Moto elettrica Honda con drone incorporato

La casa automobilistica e motociclistica giapponese Honda ha richiesto un brevetto per una moto che porta un drone sulla schiena e lo lancia in caso di necessità.

Il documento della domanda descrive un quadricottero installato sulla “coda” allungata di una motocicletta. È un dispositivo di volo autonomo che viene rilasciato a comando e ritorna automaticamente quando è richiesta una ricarica. Per quanto riguarda i suoi usi, vengono elencate una serie di possibilità, senza però concentrarsi su nessuna.

Sistema Drone della nuova moto elettrica Honda

Il drone potrebbe quindi essere utilizzato per risolvere il problema dell’autonomia delle moto elettriche, ricercando e fornendo batterie completamente ricaricate. Il meccanismo di scambio non è specificato, tuttavia, né vengono forniti dettagli che ci permetterebbero di immaginare un drone abbastanza compatto da stare sul retro della moto e abbastanza potente da caricare una batteria che la

(adsbygoogle=window.adsbygoogle||[]).push({})
spinga.

Un’altra applicazione di questo progetto sarebbe quella di monitorare le condizioni del traffico stradale dal cielo e avvisare il motociclista di ingorghi e altri problemi, prima che diventino visibili a livello della strada o dell’autostrada.

Utilizzi differenti del Sistema Drone della nuova moto elettrica Honda

Il drone potrebbe anche essere utilizzato come ripetitore di comunicazioni, per aumentare la portata dei sistemi della motocicletta o per allertare i servizi di soccorso in caso di incidente.

Nella sua posizione ancorata potrebbe anche essere incorporato nel sistema di raffreddamento, utilizzando i rotori come ventole per facilitare il passaggio dell’aria attraverso il radiatore.