I migliori giocattoli per stimolare i bambini con sindrome di Down

In Italia ci sono molti bambini con diagnosi di sindrome di Down, un’alterazione genetica causata dalla presenza di un cromosoma in più che ne pregiudica lo sviluppo. Ecco perché [...] ..

I migliori giocattoli per stimolare i bambini con sindrome di Down

In Italia ci sono molti bambini con diagnosi di sindrome di Down, un’alterazione genetica causata dalla presenza di un cromosoma in più che ne pregiudica lo sviluppo. Ecco perché per loro il ruolo dei giochi e dei giocattoli è fondamentale. È importante che favoriscano il loro sviluppo poiché maggiore è la stimolazione che ricevono, migliore è lo sviluppo delle loro capacità.

È anche importante sottolineare che i bambini con disabilità intellettiva, nella maggior parte dei casi, hanno spesso bisogno dell’aiuto di altre persone poiché non hanno la propria iniziativa come gli altri minori quando si tratta di giocare. È chiaro che i bambini con sindrome di Down, come gli altri, attraversano le stesse fasi di sviluppo, sebbene abbiano abilità diverse.

Ciò raccomanda che i giocattoli siano selezionati meglio per aiutarli durante la loro fase di sviluppo.

In occasione della Giornata Mondiale della Sindrome di Down, che si è celebrato il 21 marzo, gli specialisti mettono in evidenza  la grande importanza che ha il gioco nella stimolazione e nello sviluppo di questi bambini, poiché’la scelta del giocattolo deve essere legata alla fase evolutiva del bambino e ai suoi interessi.

Allo stesso modo, quando si pensa a un giocattolo per un bambino con disabilità intellettiva, come la sindrome di Down, non è necessario cercare materiali diversi da quelli già utilizzati dal resto dei bambini. Naturalmente, secondo gli specialisti, dobbiamo prestare particolare attenzione alla presentazione dei materiali, poiché hanno bisogno di più tempo per adattarsi a ogni fase.

Ad esempio, con i giocattoli con piccole parti, che rischiano di metterli in bocca e di poterli ingoiare.

Giocattoli per bambini con sindrome di Down

Per scoprire qual’è il giocattolo più appropriato per ogni età, ti mostriamo di seguito alcune opzioni da considerare:

  1. Da 0 a 12 mesi: Le giostrine per il presepe in bianco e nero sono le più adatte per i primi mesi in quanto aiutano a sviluppare il senso visivo. Allo stesso modo, sonagli leggeri in legno o tessuti morbidi saranno l’ideale per sviluppare la coordinazione motoria e imparare a impugnare. Per questa fase sono indicate anche palline facili da impugnare.
  2. Da 1 a 2 anni: i puzzle ad incastro, i giochi di trascinamento o i giochi da inserire o impilare sono i più consigliati.
  3. Dai 2 ai 3 anni: sono vivamente consigliati giochi simbolici, come cucine per bambini o attrezzi da costruzione, così come giochi di mobilità e coordinazione come palline o cerchi. I giocattoli con la musica sono adatti anche ai bambini con disabilità intellettiva di età compresa tra i 2 e i 3 anni.

Inoltre, oltre ad avere alcuni di questi giocattoli nelle vicinanze, è consigliabile che i bambini con sindrome di Down partecipino a giochi all’aperto, giochini a enigmi, usino storie o ballino al ritmo della musica. Tutto ciò favorirà notevolmente il loro sviluppo.