L’ultimo rifugio nel ghiaccio artico sta scomparendo (VIDEO)

Un nuovo video pubblicato questa settimana dall’American Geophysical Union (AGU), l’organizzazione leader nelle scienze della terra, mostra che le calotte ...

L'ultimo rifugio nel ghiaccio artico sta scomparendo (VIDEO).

Un nuovo video pubblicato questa settimana dall’American Geophysical Union (AGU), l’organizzazione leader nelle scienze della terra, mostra che le calotte glaciali artiche più antiche e spesse si stanno sciogliendo due volte più velocemente di qualsiasi altra superficie ghiacciata nel area negli ultimi 35 anni (ossia dal 1984).

Il cosiddetto ultimo rifugio di ghiaccio nell’Artide, che copre un’area che si estende dall’arcipelago artico occidentale del Canada alla costa settentrionale della Groenlandia, potrebbe essere “l’ultimo a perdere la sua copertura di ghiaccio perenne”, secondo uno studio recentemente pubblicato sulla rivista Geophysical Research Letters.

Nelle immagini puoi vedere chiaramente come la regione del Polo Nord è cambiata radicalmente negli ultimi decenni, lasciando un’area che è ora dominata da calotte glaciali più giovani e più fragili col passare del tempo.

Estati artiche senza ghiaccio

Una nuova ricerca, basata su osservazioni satellitari e dati atmosferici, indica che il ghiaccio si sta assottigliando, perdendo 0,4 metri di spessore ogni decennio. Ciò equivale a una perdita totale di 1,5 metri dalla fine degli anni ’70. Le previsioni dei modelli climatici suggeriscono che è possibile che per le estati artiche degli anni 2030 non vi sia presenza di ghiaccio.

Gli esperti concordano inoltre sul fatto che l’estensione e lo spessore dei ghiacciai variano notevolmente durante l’anno, a seconda della stagione. Anche alcune sottoregioni, soggette a venti atmosferici e correnti oceaniche, possono oscillare più di altre.

Per gli autori dello studio, comprendere meglio come l’ultima area del ghiaccio marino vari durante l’anno potrebbe aiutare a identificare i luoghi più favorevoli per servire da rifugio per la fauna selvatica che dipende da tali condizioni.

Fonti: Last artic ice refuge is disappearing (link) e Spatiotemporal Variability of Sea Ice in the Arctic’s Last Ice Area (link).