Lavorare solo 4 giorni a settimana, la migliore proposta in Finlandia

Lavorare è la nuova schiavitù dei tempi moderni e i finlandesi vogliono evitare questa situazione con un giorno che migliora la loro qualità di vita....

Lavorare solo 4 giorni a settimana, la migliore proposta in Finlandia.

Tra il trasferimento, gli straordinari e le chiamate urgenti nei fine settimana, le ore di lavoro possono consumare più del 90% della nostra giornata. La società moderna, focalizzata su consumi e utilità, ci obbliga a lavorare più di quanto raccomandato.

Oggi le persone vivono per lavorare, ma dovrebbe essere il contrario. I momenti di riposo sono diventati scarsi.  Anche durante le vacanze, non siamo totalmente disconnessi dal lavoro e ciò influisce sul resto delle aree della nostra vita.

Se qualcosa che dobbiamo recuperare è il tempo di vivere. Fortunatamente, in paesi come la Finlandia le cose stanno per prendere un’altra direzione. Il primo ministro di quel paese, Sanna Marin, ha recentemente proposto giorni lavorativi di 6 ore per 4 giorni alla settimana.

Questa idea è nata dal modello che Microsoft Japan ha implementato nell’azienda allo scopo di ottenere risultati soddisfacenti e una maggiore produttività nei suoi dipendenti.

Da questo esempio, il 7 gennaio 2020, il ministro ha annunciato il progetto con la speranza di aderire all’agenda del governo.

“Penso che le persone meritino di trascorrere più tempo con le loro famiglie, i propri cari, gli hobby o altri aspetti della vita, come la cultura. Questo potrebbe essere il prossimo passo per noi nella vita lavorativa” – (Sanna Marin).

Non è ancora un dato di fatto che la Finlandia attui con questi giorni lavorativi. Ma se lo fa, dovremo sicuramente pensare al costo di essere lavoratori stanchi rispetto al costo di essere lavoratori felici. Bisogna capire che lavorare di meno potrebbe portare maggiori benefici alle aziende e ai lavoratori.