Inter-Shakhtar Streaming Diretta Gratis, dove la fanno vedere

Vedere Inter-Shakhtar streaming gratis. Penultima sfida del Gruppo D della fase a gironi di Champions League. Nerazzurri con 7 punti in classifica con questo cammino: dopo il ko interno [...] ..

Inter-Shakhtar Streaming Diretta Gratis Live

Vedere Inter-Shakhtar streaming gratis. Penultima sfida del Gruppo D della fase a gironi di Champions League. Nerazzurri con 7 punti in classifica con questo cammino: dopo il ko interno contro il Real Madrid pareggio contro lo Shakhtar in trasferta e la doppia vittoria contro lo Sheriff. La squadra di De Zerbi è fanalino di coda del gruppo, con solo un punto fin qui conquistato. Inzaghi, nella conferenza stampa della vigilia, ha messo in guardia i suoi ricordando che il destino è nelle loro mani.

⚽ Inter-Shakhtar Live Streaming Diretta Gratis in italiano

Diretta Inter-Shakhtar sui canali digitali di Sport Uno (201 del satellite, 472 e 482 del digitale terrestre), Sky Sport 4K (213 del satellite), Sky Sport (252 del satellite). Fischio di inizio oggi alle ore 18:45 italiane allo stadio Giuseppe Meazza in San Siro di Milano.

La partita sarà inoltre visibile, previo abbonamento, con Mediaset Infinity + sulle moderne smart tv dei brand Samsung, Hisense ed LG e sulle Android TV.

Live Streaming online gratis mediante per gli abbonati su Sky Go (link skygo.sky.it). E ancora con NOW, il servizio di streaming live e on demand di Sky e con Infinity +.

👕 Inter-Shakhtar probabili formazioni

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, Ranocchia, A Bastoni; Darmian, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Perisic; Dzeko, Lautaro Martinez. Allenatore Inzaghi. A disposizione in panchina: Radu, Cordaz, D’Ambrosio, Kolarov, Dumfries, Dimarco, Gagliardini, Vecino, Vidal, Sensi, Correa.

SHAKHTAR DONETSK (4-2-3-1): Trubin; Dodo, Marlon, Matviyenko, Vitao; Stepanenko, Maycon; Tete, Pedrinho, Solomon; Fernando. Allenatore De Zerbi. A disposizione in panchina: Pyatov, Shevchenko, Kryvtsov, Marcos Antonio, Marlos, Bondarenko, Mudryk, Konoplja, VKornijenko, Sikan, Bondar.

Arbitro: Hategan (Romania).