Ingoia batteria telecomando della televisione, muore bambina di 17 mesi

Una bambina piccola, di 17 mesi, è morta la scorsa settimana dopo aver ingoiato una batteria del telecomando della televisione, che le ha bruciato esofago, corde vocali e gola. Il ...

Una bambina piccola, di 17 mesi, è morta la scorsa settimana dopo aver ingoiato una batteria del telecomando della televisione, che le ha bruciato esofago, corde vocali e gola. Il mese scorso la piccola Reese Smith, della città di Lubbock, Texas (USA), ha iniziato a soffrire di una forte tosse e sua madre, Trista, l’ha portata in ospedale. La donna sospettava che la ragazza potesse aver ingoiato una batteria dopo aver notato che al telecomando mancava una.

Purtroppo, la radiografia ha confermato le sue peggiori paure. Dopo essere entrata nell’esofago di Reese, la batteria ha iniziato a generare elettricità, provocando terribili ustioni e si è depositata nelle sue vie respiratorie.

Date le sue gravi condizioni, la bambina è stata trasferita al Texas Children’s Hospital, dove ha subito diversi interventi chirurgici per rimuovere la batteria e cercare di riparare i danni causati. Sfortunatamente, nonostante tutti i suoi sforzi, i medici non sono stati in grado di salvargli la vita, poiché la batteria è rimasta nel suo corpo per troppo tempo.

“Abbiamo il cuore spezzato, non c’è molto altro da dire ora. Ho cercato di trovare le parole per un po’. Sono dovuta tornare a casa oggi. È venuta anche mia madre. Siamo una famiglia senza uno dei suoi membri”, ha scritto Trista sul suo account Da Facebook.