Incendi California diventano GigaFire per la prima volta nella storia moderna

L'attuale estensione del disastro supera i 404.685 ettari. Nel frattempo, l'incendio ha già distrutto 1,6 milioni di ettari....

Incendi California diventano GigaFire per la prima volta nella storia moderna.

L’area degli incendi che attualmente devastano il territorio della California (USA) ha raggiunto lunedì 416.826 ettari. In questo modo, il disastro è diventato il primo “gigafire” – un incendio superiore a un milione di acri, o 404.685 ettari – registrato nella storia moderna.

Martedì il territorio sotto tiro è apparso in diminuzione. Tuttavia, secondo i dati aggiornati del California Department of Forestry and Fire Protection (Cal Fire), si espande di 407.170 ettari e colpisce sette contee dello stato.

I vigili del fuoco affermano che il 58% dell’area – bruciata per 50 giorni – è contenuta.

Nel frattempo, lunedì il territorio totale distrutto dall’incendio ha raggiunto 1,6 milioni di ettari.

Non ci sono parole per descrivere cosa sta succedendo e cosa continua a succedere. Serve a mostrare quanto sia arido lo stato e quanto sia volatile la vegetazione”, ha detto il portavoce di Cal Fire Scott McLean.

Da parte sua, il governatore dello stato, Gavin Newsom, ha affermato che il disastro è dovuto al riscaldamento globale. “Se questo non è un punto di prova, una testimonianza del cambiamento climatico, allora non so cosa sia”, ha detto il politico, citato da USA Today.