Imponente Treno Sottomarino attraverserà l’Oceano dalla Cina agli Stati Uniti

Come ogni nazione sulla Terra, la Cina ha i suoi pro e i suoi contro. Riconosciuta per avere una cultura dirompente, ma anche un comportamento che a volte rasenta [...] ..

Imponente Treno Sottomarino attraverserà l'Oceano dalla Cina agli Stati Uniti

Come ogni nazione sulla Terra, la Cina ha i suoi pro e i suoi contro. Riconosciuta per avere una cultura dirompente, ma anche un comportamento che a volte rasenta l’inquietante, il grande Paese Rosso si distingue su molti come una grande potenza. Tuttavia, questa volta il suo istinto innovativo ha risuonato nel mondo con l’annuncio di un treno sottomarino che avrebbe collegato la Cina con gli Stati Uniti.

Quelle che una volta erano le più importanti potenze in competizione al mondo ora potrebbero essere unite da un megaprogetto. Il treno sottomarino “perfettamente fattibile” è un progetto ambizioso che la Cina intende sviluppare e che potrebbe attraversare lo stretto di Bering fino all’Alaska.

Considerando un budget di circa 200 miliardi di dollari, il treno promette un percorso che collega quattro Paesi: Cina, Russia, Canada e Stati Uniti. L’obiettivo principale è quello di attirare una ricaduta economica e turistica benefica per questi paesi e per il mondo. I primi progressi hanno cominciato a essere negoziati nel 2014 tra Cina e Russia, ma dall’altra parte dell’Oceano le cose non sembrano così soddisfacenti.

(adsbygoogle=window.adsbygoogle||[]).push({})

Treno sottomarino, il legame tra le potenze

Sebbene il megaprogetto rappresenti un importante impulso economico per i soggetti coinvolti, la realtà è che gli Stati Uniti restano cauti sull’argomento. La potenza americana è stata leggermente ritardata con la costruzione ed è che il semaforo verde non è ancora completamente disponibile per gli Stati Uniti.

Diversi critici del progetto assicurano che il treno è redditizio per l’umanità, ma dal punto di vista ambientale lo scenario è devastante. In un momento in cui gli esseri umani stanno affrontando una delle peggiori crisi climatiche, invadere l’oceano diventa una follia.

Dopotutto, sebbene ci siano progetti degni di film di fantascienza, la realtà è che viviamo problemi che richiedono maggiori sforzi. Ciò non significa che smettiamo di innovare, ma piuttosto che riconnettiamo l’ambizione umana con un equilibrio ambientale.