Immagini satellitari di Beirut, prima e dopo il disastro

La catastrofe di Beirut vista dai satelliti. Pubblicate varie immagini satellitari, che offrono quindi una visione dallo spazio, con le ...

Immagini satellitari di Beirut, prima e dopo il disastro.

La catastrofe di Beirut vista dai satelliti. Pubblicate varie immagini satellitari, che offrono quindi una visione dallo spazio, con le conseguenze dell’esplosione nel porto di Beirut, avvenuta il 4 agosto e che ha provocato almeno 135 morti e 5000 feriti.

Secondo le autorità libanesi, la tragedia è stata causata da un’esplosione in un magazzino in cui sono state immagazzinate 2.750 tonnellate di nitrato di ammonio, una sostanza chimica esplosiva. Il governatore di Beirut, Marwan Abboud, ha affermato che le due esplosioni di martedì hanno causato danni, che vanno dai tre ai cinque miliardi di dollari, lasciando quasi 300.000 sfollati, di cui 100 mila si stimano essere bambini.

Nelle immagini si può vedere che quasi tutti gli edifici vicino al centro della detonazione sono stati distrutti alle fondamenta. Nel sito, dove venivano depositati gli esplosivi, si è formato un cratere di circa 70 metri, che è stato riempito dall’acqua di mare.

I sismologi hanno calcolato che la seconda esplosione, la più forte delle due, è paragonabile ad un terremoto di magnitudo 4,5.

Immagini satellitari di Beirut, prima e dopo il disastro.

Il produttore di aeromobili europeo Airbus ha pubblicato le foto della capitale libanese dallo spazio. Nella prima immagine puoi vedere più in dettaglio il cratere nel sito del magazzino e nella seconda le conseguenze dell’esplosione nei pressi della vicina strada.

Immagini satellitari di Beirut, prima e dopo il disastro.

Da parte loro, le immagini, pubblicate dalla società ImageSat, mostrano il cratere formato nel sito del magazzino da una diversa angolazione.

Immagini satellitari di Beirut, prima e dopo il disastro.

Immagini satellitari di Beirut, prima e dopo il disastro.