Identificata “nuova variante” Coronavirus a più rapida diffusione

Regno Unito: Le autorità britanniche hanno già notificato all'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) la nuova mutazione del Coronavirus...

Una “nuova variante” del coronavirus è stata identificata nel Regno Unito e si ritiene che stia causando una diffusione più rapida nel sud del paese. L’annuncio del segretario alla sanità britannico Matt Hancock. Inoltre, si stima che sia simile alla mutazione scoperta in altri paesi negli ultimi mesi.

La nuova variante del coronavirus è stata identificata ufficialmente per la prima volta nel Kent la scorsa settimana, con i ministri che ne hanno riferito venerdì. Hancock ha detto lunedì alla Camera dei Comuni che la sua diffusione sta crescendo più velocemente rispetto alla variante esistente, con più di 1000 casi trovati. Le autorità britanniche hanno notificato all’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) la nuova variazione.

“Al momento abbiamo identificato più di 1000 casi con questa variante prevalentemente nell’Inghilterra meridionale, sebbene i casi siano stati identificati in quasi 60 aree diverse.

Non sappiamo in che misura ciò sia dovuto alla nuova variante, ma qualunque sia la sua causa, abbiamo Dobbiamo intraprendere un’azione rapida e decisa che, purtroppo, è assolutamente essenziale per controllare questa malattia mortale durante il lancio del vaccino”.

Hancock ha anche detto ai parlamentari che non c’è ancora “nulla da suggerire” che questa variante provochi sintomi gravi più facilmente dell’attuale ceppo:

“Devo sottolineare a questo punto che attualmente non c’è nulla che suggerisca che questa variante abbia maggiori probabilità di causare una malattia grave… È altamente improbabile che questa mutazione non risponda a un vaccino”.