Emergenza Coronavirus: Ulteriori notizie sul comportamento di 2019-nCoV

Come si comporta il Coronavirus: le ultime dalla scienza. Va notato che al momento sono stati pubblicati più di 40 ...

Emergenza Coronavirus: Ulteriori notizie sul comportamento di 2019-nCoV.

Come si comporta il Coronavirus: le ultime dalla scienza. Va notato che al momento sono stati pubblicati più di 40 genomi completi di varianti di agenti patogeni del 2019-nCoV, che sono stati isolati da diversi pazienti in vari paesi del mondo. Tutti sono molto simili e la maggior parte degli esperti lo interpretano come prova che l’infezione di un essere umano da parte di un animale è stata un evento unico e che il contagio tra di loro non si verifica più.

Gli scienziati hanno anche scoperto che la proteina S, con la quale il virus si lega alle cellule ospiti, presenta tracce di selezione positiva, cioè cambia direzionalmente nel tempo, il che potrebbe indicare che il coronavirus si sta adattando a un nuovo corriere, o essere solo un segno del processo di coevoluzione, quando il vecchio corriere cambia con il virus.

Inoltre, come l’agente patogeno SARS, il 2019-nCoV richiede non solo l’interazione delle proteine virali e cellulari per entrare

nella cellula, ma anche il taglio della proteina S, che viene eseguita da una delle proteasi cellulari. Gli scienziati cinesi hanno trovato diversi composti che interferiscono con il processo di fusione e potrebbero essere usati per combattere il virus. Tra questi ci sono la prulifloxacina antibiotica e il farmaco antivirale bixtegravir.

Da parte loro, i ricercatori australiani hanno utilizzato campioni di un paziente affetto dal coronavirus per creare una replica di quel microrganismo e accelerare la ricerca di un rimedio per combatterlo. Questa è la prima volta che il coronavirus viene coltivato al di fuori della Cina.

Questi ricercatori, dell’Università di Melbourne, intendono utilizzare il virus isolato dai tessuti di una persona infetta per sviluppare sistemi di test di laboratorio e successivi test di vaccino. Allo stesso tempo, i campioni puliti 2019-nCoV sono disponibili in Cina dal 7 gennaio.