Coronavirus: come colpisce i polmoni dei 4 tipi di pazienti

Il coronavirus COVID-19 può infettarci tutti, ma la malattia si presenta in modi diversi tra i diversi tipi di pazienti. Scopriamo insieme come....

Coronavirus: come colpisce i polmoni dei 4 tipi di pazienti.

Il coronavirus continua ad essere molto presente nella nostra vita, al punto che ha tenuto impegnati full time 24×7 gli esperti sull’argomento. Quindi ora conosciamo le caratteristiche di ciascun paziente e come i loro polmoni sono interessati da questa malattia. Per quanto ne sappiamo, i pazienti possono essere classificati in 4 tipi.

Tipo 1

Sebbene la malattia possa infettare chiunque, è anche importante sapere che ci sono quelli che non hanno alcun sintomo. Questi sono conosciuti come pazienti di tipo 1 secondo il professor John Wilson, presidente del Royal Australasian College of Physicians. Poiché non ci sono sintomi, i polmoni non sono interessati.

Tipo 2

Questi pazienti hanno sintomi ma sono più bassi rispetto ai due seguenti (tre e quattro). I problemi di salute che possono avere vanno da febbre e tosse a sintomi meno gravi come mal di testa o congiuntivite.

Ciò è causato da un’infezione del tratto respiratorio superiore.

I polmoni potrebbero non essere gravemente colpiti, sebbene possano avere una leggera infiammazione nei polmoni causata dalla tosse. Ma se questa infiammazione diventa più grave è quando iniziano i problemi.

Tipo 3

Questo gruppo sono quelli che hanno maggiori probabilità di finire in ospedale. I sintomi che presentano finiscono per essere così forti da non poter svolgere compiti a casa o al lavoro.

I polmoni presentano infiammazione e irritazione dell’albero respiratorio.

Tipo 4

Questi sono quei pazienti che hanno sintomi forti, quindi la malattia è molto più potente.

Qui sorgono problemi molto più gravi, poiché può svilupparsi la polmonite. In questo caso, l’infiammazione diventa grave e il materiale infiammatorio inizia a essere visto negli alveoli, che può causare gravi problemi respiratori. Ciò ovviamente richiede il ricovero in ospedale.