Come sapere quando un’altra App sta usando microfono e fotocamera del cellulare

Vogliamo tutti la privacy sul nostro cellulare ed è per questo che è emersa una nuova opzione che consente di ...

Come sapere quando un'altra App sta usando microfono e fotocamera del cellulare.

Vogliamo tutti la privacy sul nostro cellulare ed è per questo che è emersa una nuova opzione che consente di aumentare molto di più la protezione su Android. Con l’obiettivo di rafforzare quest’area di sicurezza, Access Dots viene presentato per svolgere una funzione che era già integrata nell’ultima versione di prova del sistema operativo Apple: stiamo parlando di iOS 14 e dei suoi punti di notifica. Ecco come funziona questa applicazione.

Access Dots si usa per sapere quando un’app non ha registrato l’accesso alla videocamera o al microfono del dispositivo. Questa app copia esattamente quella funzione da quelle di Cupertino per integrarla separatamente sui cellulari Android, utilizzando un’applicazione di terze parti. Come suggerisce il nome, il lavoro di questa app è mostrare questi punti di accesso sullo schermo dello smartphone, indicando che in quel preciso momento alcune applicazioni stanno usando il microfono, la fotocamera o entrambi contemporaneamente.

Di per sé non c’è molto da vedere in questa applicazione, dal momento che l’unica opzione che questa app esegue è quella di avvisare l’utente con un punto colorato vicino allo schermo ogni volta che quelle funzionalità mobili sono attive e funzionanti. I punti di accesso si illuminano in arancione quando si tratta del micro e in verde quando si tratta della fotocamera (questi possono essere regolati), poiché accade esattamente lo stesso nella nuova versione di iOS 14.

Per fare ciò, devi solo installare l’applicazione (sotto vedrai il link per scaricarlo), andare alla sezione Servizi Installati e abilitare le autorizzazioni in Access Dots, in modo da poter essere avvisato come nell’esempio presentato in questione.

Come sapere quando un'App sta usando di nascosto microfono e fotocamera del cellulare.

Access Dots pesa solo 2,7 MB, e può salvarci da una possibile spia o persona curiosa che ha accesso ai mezzi più importanti disponibili per un telefono cellulare, come la fotocamera e il microfono. La cosa più logica sarebbe aspettare una soluzione simile a questa che è nativa per i cellulari Android come nel caso degli iPhone, ma per ora gli utenti Android possono sopravvivere con Access Dots per adempiere a questa funzione di “guardiano”.

“Access Dots – iOS 14 cam/mic access indicators!” Può essere scaricato gratuitamente su Google Play e praticamente non ha pubblicità, quindi in queste circostanze non si può chiedere qualcosa di meglio. Access Dots: download gratuito su Android.

Commento tratto da Google Play:

“L’applicazione fa esattamente quello che ci si attende da lei. Funziona perfettamente e non è a pagamento. Chi ha scritto il contrario nelle recensioni, o è in malafede oppure ha qualche impedimento nell’utilizzo della tecnologia”.