Come migliorare le prestazioni mentali in soli 10 minuti

I ricercatori dell’Università di Tsukuba (Giappone) hanno scoperto che fare jogging a un ritmo moderato per soli 10 minuti al giorno può aumentare l’umore e migliorare la funzione cerebrale. [...] ..

Come migliorare le prestazioni mentali in soli 10 minuti

I ricercatori dell’Università di Tsukuba (Giappone) hanno scoperto che fare jogging a un ritmo moderato per soli 10 minuti al giorno può aumentare l’umore e migliorare la funzione cerebrale. Pertanto, hanno dimostrato che questo esercizio aumenta il flusso sanguigno in diverse aree della corteccia prefrontale bilaterale, la parte del cervello che controlla l’umore e le prestazioni intellettuali. Lo studio, pubblicato sulla rivista Nature, potrebbe contribuire allo sviluppo di trattamenti per la salute mentale.

Mentre tutta l’attività fisica può senza dubbio giovare in modo significativo all’umore, gli studi precedenti non si sono concentrati sul jogging ma sul ciclismo. Questa volta, gli scienziati giapponesi hanno deciso di studiare come la corsa atletica influenzino la corteccia prefrontale umana e come cambino il nostro umore e le capacità mentali.

Tenendo conto del controllo necessario per coordinare equilibrio, movimento e propulsione durante una gara, è logico che ci sia una maggiore attivazione neuronale nella corteccia prefrontale e che altre funzioni in quest’area beneficino di questo aumento delle risorse cerebrali“.

Per testare le loro ipotesi, i ricercatori hanno applicato il famoso test di Stroop, che viene utilizzato per valutare quanto un soggetto sia resistente all’interferenza tra informazioni verbali e visive.

La parte più nota del test si basa sulla lettura di parole che denotano un colore ma sono scritte in un altro. In questo modo, l’individuo deve scartare la risposta automatica della lettura e nominare correttamente il colore con cui sono scritte le parole.

10 minuti di corsa a ritmo moderato

I risultati del test di Stroop effettuato dai ricercatori hanno mostrato che, dopo 10 minuti di corsa a ritmo moderato, i soggetti impiegavano meno tempo per dare la risposta corretta, dimostrandosi più resistenti alle interferenze. Inoltre, dopo la corsa, i partecipanti hanno dichiarato di essere di umore migliore.

Dato che molte caratteristiche della corteccia prefrontale sono uniche per l’uomo, questo studio non solo fa luce sui vantaggi che la corsa ha per il nostro corpo, ma anche sul ruolo che questo vantaggio ha avuto nell’evoluzione dell’umanità.

In psicologia cognitiva, l’effetto Stroop è un esempio di variazione nei tempi di reazione durante l’esecuzione di uno specifico compito.